Di Chiara: “Sarri e Garcia hanno il materiale migliore”

DiChiara

Nell’editoriale per tuttomercatoweb, l’ex calciatore tra le altre di Parma e Fiorentina, Alberto Di Chiara, si sofferma sulla lotta Scudetto, in particolare sul Napoli di Sarri e la Roma di Garcia, che sono a suo avviso le favorite per la vittoria finale. Eccone uno stralcio:

“Ed eccoci arrivati a Garcia e Sarri. Per la verità Garcia al calcio un po’ ci ha giocato, anche se non a livelli stratosferici, a differenza del bravissimo Sarri che l’esperienza l’ha maturata solo nei suoi pensieri dietro una scrivania in banca da quello che so. Sono due allenatori che comunque hanno saputo dare fino ad ora una impronta e una spiccata personalità alle proprie squadre. Tra le quattro, è loro l’attacco più tecnico e temibile, ma resiste anche qualche problema in fase difensiva. I due tecnici hanno comunque avuto la forza e la bravura di imporsi in due città difficilissime come Roma e Napoli e soprattutto città e squadre con delle aspettative notevoli. Sono d’accordo con un vecchio adagio di Carletto Mazzone, sicuramente non un adepto della corrente dei teorici: “Un allenatore deve essere come un sarto, non può usare un sola taglia, ma adattarla a seconda del cliente che ha”. Un allenatore bravo non deve saper applicare solo un tipo di tattica, ma avere la bravura di applicarla in base alle caratteristiche tecniche dei giocatori che ha a disposizione, teoria che ha sempre applicato anche mio fratello Stefano, allenatore di lungo corso. Per capire il momento difficile che il nostro calcio sta vivendo attualmente, invito chi ancora non lo avesse fatto, ad andarsi a leggere le parole dette da Alessandro Lucarelli un paio di giorni fa in una intervista ripresa dalla Gazzetta dello Sport: un memento utile a rendersi conto da chi e come il calcio italiano viene gestito.”

Commenti