Inler: “Napoli è casa mia e sono sempre felice di tornare, Napoli – Inter? Vince il Napoli”

InlerKievL’ex centrocampista del Napoli Gokhan Inler ha ricevuto oggi a Napoli dal sindaco De Magistris la cittadinanza onoraria della città dove egli ha vissuto, giocato e che gli è rimasta nel cuore. Ecco le dichiarazioni rilasciate dall’ ex azzurro al Corriere del Mezzogiorno: E’ bello ritornare a Napoli, mi sento a casa mia. Mi piace questa città e fa un bell’effetto tornare. Quando scrissi la mia lettera d’ addio pensai di fare una cosa speciale citando Pino Daniele che ascoltavamo nello spogliatoio. E’ uscita fuori una bella lettera che ancora oggi, quando la leggo, mi commuovo. Il sindaco è stato gentile ad invitarmi, per me è un grande onore averlo incontrato. Sul razzismo non posso dire nulla, noi giocatori pensiamo a vincere le partite. Mi dispiace molto, ma cosa ci vuoi fare? Non possiamo cambiare le cose… Scudetto? Il Napoli sta andando alla grande, seguo sempre la squadra, se continua con questo ritmo può arrivare in alto. Napoli-Inter? Vince il Napoli!”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!