Genoa, Gasperini vede rosso: “Troppe espulsioni ingiustificabili, per stupidità”

GENOVA – Voleva spiccare il volo il Grifone, dopo i 3 punti acciuffati in extremis con il Sassuolo, sempre a Marassi. E invece deve leccarsi le ferite per un’inattesa battuta d’arresto, subendo una rimonta, anche e soprattutto per via dell’ennesima espulsione. Un ritornello che continua, purtroppo, a ripetersi in casa Genoa: quella di Pavoletti (gomitata volontaria a Gagliolo dopo poco più di 5 minuti) è infatti la settima da inizio campionato. Un aspetto che comincia a preoccupare anche il tecnico Gian Piero Gasperini.

GASPERINI: “TROPPE ESPULSIONI INGIUSTIFICABILI” – “Dobbiamo mettere una pezza a queste situazioni. Se dopo cinque minuti sei già in dieci uomini e devi giocare 85 minuti in inferiorità numerica, è chiaro che paghi, è veramente troppo – le parole del tecnico a Premium Sport -. Per tanti aspetti la prestazione è stata buona ma nel finale è chiaro che perdi forza ed energia. Abbiamo giocato a lungo bene, ma abbiamo pagato l’espulsione. Pavoletti per noi è importante, difficile spiegare il suo gesto, il difensore avversario lo contrastava in modo normale. Era un momento davvero favorevole per lui e per la squadra, non capisco. E’ una cosa davvero pesante. Siamo sempre encomiabili per l’impegno ma ci sono state troppe espulsioni per, diciamo così, stupidità”. L’analisi dell’allenatore rossoblù poi si allarga. “Anche oggi in inferiorità numerica non abbiamo sofferto e a lungo abbiamo giocato anche bene – dichiara Gasperini – ma queste espulsioni faccio fatica a giustificarle. De Maio? Non ho visto particolari reazioni sul cambio. Era dispiaciuto ma è normale. Non è riuscito a giocare come sa e ci sta un po’ di delusione”.

BURDISSO: “CAMBIARE ATTEGGIAMENTO PER AVERE CONTINUITA’ DI RISULTATI” – Dopo lo scivolone interno con il Carpi, il capitano Nicolas Burdisso è l’unico giocatore del Genoa che mette la faccia per commentare questo risultato a sorpresa. “Non è un problema per me essere qua a commentare per il gruppo – dice il difensore ai microfoni di Radio Nostalgia -. Abbiamo perso una grande opportunità per dare continuità ai recenti risultati. Dobbiamo fare un’analisi perché prendiamo troppi rossi: nessuno va colpevolizzato, oggi Pavoletti ha sbagliato e lo sa alla perfezione. Non siamo cattivi, dobbiamo solo cambiare l’atteggiamento per fare punti e iniziare a disputare il campionato che tutti vogliamo. In dieci volevamo vincere ma non ce l’abbiamo fatta. Borriello? Lo sappiamo che è un calciatore forte, siamo calati fisicamente perché reggere certi ritmi in inferiorità non è facile. Questo stop deve farci bene”. genoa

serie A
Protagonisti:
gian piero gasperini
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 184 volte