Roma, Garcia: “Napoli grande squadra ma non partiamo battuti”

rudi garcia roma 2Rudi Garcia è pronto per Napoli-Roma: “Sembra una partita già persa, ma vogliamo sovvertire i pronostici. Loro hanno un grande attacco ma pure noi: Dzeko tornerà a segnare, Salah-Gervinho sono a disposizione“. Il tecnico francese manda un messaggio ai tifosi: “Preferisco l’Olimpico pieno che ci fischia a uno stadio vuoto, ma tocca a noi farli esultare”. Su Pallotta: “Ha a cuore la tifoseria, fa il bene del club“.

LA CONFERENZA STAMPA

Un parere sullo scontro verbale di fine partita contro il BATE.
“Vuol dire che tutti hanno a cuore la Roma, vogliono fare di tutto per vincere. Ci sta che succedano cose così, sempre nel rispetto gli uni per gli altri, alla fine di partite così tese. Ma De Pjanic e Manolas si sono chiariti subito, queste cose mi stanno bene se rimangono nei limiti”.

C’è poco entusiasmo nonostante gli ottavi: perché?
“Non va tutto bene ma non è neanche tutto da buttare, con i 2 punti di Torino sarebbe diverso. Non bisogna cadere nel pessimismo, il cuore dello stadio ci manca. Spero che la Curva Sud torni a riempirsi il prima possibile”

Il difficile momento di Dzeko
“E’ qui da poco, deve imparare la lingua, normale doversi ambientare da un altro calcio. Poi i momenti così capitano a tutti i centravanti, non deve avere l’ossessione del gol. Finché lavora per la squadra come fa lui, va bene, poi le reti torneranno. E’ un grande campione e un grande uomo”

Cosa vi siete detti con Pallotta a proposito dei tifosi e dello stadio?
“Non ho l’abitudine di dire cose private ma il presidente ha visto il prefetto, quindi vuole fare di tutto per mettere i tifosi nelle migliori condizioni per tifare. Lui fa sempre il massimo per il club”

Si può fermare Higuain?
“E’ un grande campione, come Dzeko. Non c’è un solo piano anti-Higuain, hanno tutti qualità tra Callejon, Mertens, Hamsik.. anche se non siao brillantissimi, abbiamo anche noi la possibilità di dimostrare che siamo il migliore attacco della serie A”

Come sta caricando i giocatori?
“Da quel che sento sembra che la partita sia già persa ma vogliamo smentire i pronostici. Mi sembra di rivivere la vigilia del derby o prima della Fiorentina, poi abbiamo dimostrato quanto valiamo. I ragazzi dovranno dare tutto ma non andiamo al mattatoio, andremo per fare un risultato utile”

Cosa pensa del Napoli?
“Giocano bene, giocano all’attacco e attenzione agli schemi sui calci piazzati. Poi sembra che andiamo ad affrontare la migliore squadra d’Italia in casa come peggiore squadra d’Italia in trasferta. Chi perde, non perde lo scudetto”

Il pubblico può influire su queste due squadre? San Paolo carica, l’Olimpico protesta…
“Come ha detto Florenzi, preferisco che l’Olimpico sia pieno e che poi ci fischi: vuol dire che a inizio partita tutti ci credono, mette pressione su avversari e arbitro. Mi auguro sempre che l’Olimpico sia pieno, poi tocca a noi aiutare i tifosi”

La qualificazione in Champions darà carica all’ambiente?
“E’ importante per adesso. A febbraio poi sarà un’altra Roma, senza pressioni e ripartiremo da capo. Vedremo lunedì cosa ci riserverà il sorteggio, per ora siamo contenti di essere agli ottavi. Ci siamo arrivati con difficoltà ma a volte, come con Samp e Inter, abbiamo giocato bene ma poi abbiamo perso, altre volte giocando peggio si ottengono risultati. I ragazzi son stati bravi a gestire la partita, volevamo segnare ma neanche prendere gol nel finale”

Le condizioni di Gervinho e Salah
“Salah sta bene, potrebbe anche giocare dall’inizio. Uguale per Gervinho, contro il Bate non si sentiva al 100% anche se non avrà i 90 minuti può giocare dall’inizio o entrare in corsa”

sportmediaset

Commenti