Milan-Bologna 0-1, Giaccherini punisce i rossoneri

MILANO – Epifania sfortunata per il Milan di Mihajlovic, che non riesce a concretizzare una quantità industriale di palle gol e subisce nel finale la rete dell’1 a 0 da Giaccherini. Ottima comunque la prova del Bologna, bravo a soffrire nei momenti difficili, senza mai rinunciare a ripartire. La prima occasione da rete della partita capita sui piedi di Mattia Destro, che ben imbeccato da Mounier prova a sorprendere Donnarumma con un pallonetto, ma a togliere le castagne dal fuoco per il Milan ci pensa Alex con un intervento risolutivo. E’ il Bologna a fare la partita nei primi 35 minuti di gioco, con i rossoneri incapaci di costruire occasioni da rete di fronte al proprio pubblico. Prima della mezz’ora il Milan si fa finalmente vedere dalle parti di Mirante con Niang, che e’ bravo a riprendere una ribattuta del portiere rossoblu’ su tiro di Honda, ma l’ex Parma e’ bravissimo a deviare in calcio d’angolo. I rossoneri alzano il baricentro e chiudono il Bologna nella propria meta’ campo. Sulla destra il giapponese Honda mette in difficolta’ Masina e’ proprio dalla sua parte nasce un’altra grande occasione per il Milan, con la palla che raggiunge in area Niang che a sua volta passa per Bonaventura, ma la sua conclusione a botta sicura viene deviata in angolo da Mirante. Il portiere campano e’ protagonista anche allo scadere del primo tempo, quando su lancio di Abate su Bacca, riesce ad impedire alla conclusione dell’attaccante colombiano di finire in rete.

Come nel primo tempo, anche nella ripresa e’ il Bologna a partire meglio, con Destro che ruba palla a Montolivo e serve Giaccherini, ma l’ex Juve manca di un soffio la porta su pallonetto su Donnarumma. Poco dopo anche Diawara ci prova con un tiro da fuori area che finisce a lato di poco. Il Milan risponde soprattutto con Niang, prima con un’incursione centrale di poco a lato e poi con su assist di Bertolacci sul quale pero’ il francese scivola al momento della conclusione vincente. Occasionissima anche per Bacca al quarto d’ora della ripresa, ma la sua doppia conclusione viene stoppata dai difensori emiliani. Il Milan sembra spingere sull’acceleratore, ma non e’ abbastanza cinico in zona gol. Ci prova anche Bonaventura direttamente da calcio di punizione, ma Mirante devia nuovamente in angolo. Il Milan sembra sempre ad un passo dal vantaggio e spreca una clamorosa occasione da rete con Cerci splendidamente servito da Niang. Bacca riesca anche a segnare al 32′, ma l’arbitro fischia per un fuorigioco. Si fa vivo anche Destro, ma Donnarumma risponde presente. Dopo aver sprecato l’impossibile, il Milan incappa nella piu’ vecchia legge del calcio e alla prima vera occasione del Bologna deve arrendersi: cross di Mounier per Giaccherini, che lasciato troppo solo dalla difesa rossonera la mette alle spalle del portiere di casa. Il Milan non riesce a reagire e Destro addirittura nel finale rischia di punirlo nuovamente in contropiede, ma il suo rigore in movimento viene bloccato da Donnarumma.

milan ac

bologna fc
serie A
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti