Lugnano: “L’ operazione fuorigioco riguarda fortunatamente solo il fisco e non il calcio giocato, mercato? E’ giusto investire per programmare un ciclo vincente”

DeLaurentiisSILVIO LUGNANO, direttore scientifico del Master in Criminologia dell’Università degli studi Suor Orsola Benincasa è intervenuto rilasciando le seguenti dichiarazioni a FUORI GARA su Radio Punto Zero:Sarri e Mancini meritano rispetto perché sanno fare bene il loro mestiere. Martedì sono solo incappati in un errore, enfatizzato in maniera eccessiva. Un professionista, a questi livelli, deve saper controllare i suoi istinti: cose simili non dovrebbero mai accadere perché gli allenatori sono anche esempi per i più piccoli. Operazione fuorigioco? Per fortuna si tratta solo di evasione fiscale e non riguarda il calcio giocato. È una cattiva consuetudine della nostra società, non solo del calcio. Seguo il Napoli ma amo il bel calcio e lo scorso anno rimasi colpito da una partita: Empoli-Sassuolo. In panchina c’era Sarri ed anche Di Francesco. Ecco perché quest’anno, nonostante l’avvio stentato, ho sempre avuto fiducia del tecnico azzurro. Sarri è scaramantico, non pronuncia la parola scudetto ma è innegabile che, data la classifica, ci pensa. Mercato? Il Napoli non avrebbe bisogno di grandi rinforzi, ma se arriva qualcuno valido, come Grassi, è giusto investire per continuare a programmare un ciclo vincente”.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 602 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!