Iezzo: “Juve-Napoli sarà tra le partite più belle degli ultimi anni, nessuna delle due squadre parte favorita”

iezzoGENNARO IEZZO, ex portiere del Napoli è intervenuto a a FUORI GARA su Radio Punto Zero: “Oggi tutte le squadre sono ben organizzate ed è difficile pensare ad una partita facile in Serie A. Tutti eravamo convinti di una goleada ed invece abbiamo capito che anche le squadre piccole sanno metterti in difficoltà. La partita Juve-Napoli sarà tra le più belle degli ultimi 15-20 anni. Erano anni che il Napoli non vivesse gare simili. Per lo scudetto le altre squadre sono tagliate fuori perché per vincere ci vuole continuità. L’attesa può dar fastidio a chi è meno abituato a vivere gare simili. Il Napoli ha acquisito tantissima autostima. Dal punto di vista psicologico queste partite non si preparano. Bisogna solo lavorare tatticamente sulla gara. Nessuno parte favorito. Psicologicamente gli azzurri stanno meglio perché sono primi e alla Juve sanno che è una squadra difficilissima da affrontare. Se il Napoli vince a Torino la Juventus si dedicherà solo alla Champions League. San Paolo? Mai come quest’anno vedo una tifoseria euforica ma, allo stesso tempo, coi piedi per terra. I tifosi ci credono ma sono umili. È stato bellissimo vedere l’attestato di stima per Koulibaly: questo ragazzo merita tanto ed è molto serio. Sentire nel 2016 cori razzisti, sul colore della pelle, è ridicolo. Sarri ha ragione quando dice che è meglio non dare importanza a questi idioti. Chiellini ko? Non credo che Allegri cambierà modulo perché la Juve ha le sue certezze. La partita si deciderà a centrocampo e spero che Hamsik possa essere decisivo. Contro il Carpi i migliori in campo sono stati Callejon e, soprattuto, Koulibaly: è stato straordinario”.

 

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 349 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!