Antonio Ottaiano: “Quando i calciatori del Napoli cantano “un giorno all’improvviso” la memoria mi porta a quel “oh mamma” dei tempi di Maradona”

Saluto ai tifosi DMF_7334 Napoli Carpi 7/2/2016 foto De MartinoA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonio Ottaiano, procuratore di Insigne

“Insigne ha sempre sognato di segnare a Buffon, ma sabato indipendentemente da chi realizzerà il gol, si tratta di una partita troppo importante in cui il risultato viene prima di tutto.

Quando i calciatori del Napoli cantano “un giorno all’improvviso” la memoria mi porta a quel “oh mamma” dei tempi di Maradona. Il clima è lo stesso, c’è un’aria di gioia e una coesione tra squadra e pubblico incredibilmente bella.

Indipendentemente dalla squadra che Allegri metterà in campo, il Napoli darà il massimo. Quella azzurra è una squadra propositiva e non cambierà la sua filosofia di gioco in funzione all’avversario o di come questo si schiererà.

Il Napoli non ha nelle corde la possibilità di giocare per il pareggio, gioca sempre per vincere, questo perché mentalmente non è proiettato a giocare per chiudere la partita con un pari”

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 1137 volte