Aldo Serena: “L’Inter in casa spesso perde l’equilibrio, si intimorisce e gioca senza tempistiche”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Aldo Serena, allenatore

“La storia dell’uniformità di giudizio è vecchia come il calcio. Da ex calciatore, quando giocavo mi sintonizzavo col metro di giudizio dell’arbitro che era diverso da partita in partita. In queste ultime partite ci sono state cose eclatanti e credo che gli arbitri e Tosel dovrebbero riunirsi e decidere fin dove deve arrivare questa tolleranza, dovrebbero mettersi d’accordo altrimenti le polemiche sugli episodi non finiranno mai.

Albiol ieri ha avuto una reazione spropositata, ma gli assistenti devono dare maggiore collaborazione nei frangenti in cui come ieri, accadono certe cose in area di rigore.

L’Inter è una squadra imprevedibile sia nel modo di giocare che nell’interpretazione dei singoli. La rosa è qualitativamente elevata, ma non sempre mette in campo tutte le potenzialità. In casa spesso perde l’equilibrio, si intimorisce e gioca senza tempistiche, per cui è sempre imprevedibile capire come giocherà l’Inter”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti