Serie A: Juventus-Napoli, la sfida che profuma di scudetto

Juventus e Napoli si affrontano allo Stadium in un match che, anche se siamo solo a febbraio, profuma di scudetto. Calcio d’inizio questa sera alle 20.45, arbitra Orsato. Si affrontano le prime due della classe: gli azzurri di Sarriguidano la classifica con 2 punti di vantaggio sui bianconeri di Allegriche, dal canto loro, si presentano alla sfida dopo avere inanellato una fantastica striscia di 14 vittorie consecutive (8 per i partenopei).

Il Napoli deve spezzare il tabù Stadium dove finora ha sempre perso segnando solo un gol: i bianconeri hanno vinto 3-0 nel 2011-12, 2-0 nel 2012-13, 3-0 nel 2013-14 e 3-1 la scorsa stagione. L’ultimo successo dei partenopei in casa della Juventus risale al 31 ottobre 2009: Hamsik, Datolo e ancora Hamsik rimontarono il doppio svantaggio iniziale firmato Trezeguet-Giovinco. Il pareggio a Torino manca dalla stagione 2010-11: finì 2-2 con i gol di Maggio, Chiellini, Cristiano Lucarelli e Matri.

Nessun dubbio di formazione per Sarri che si affida al suo solito 4-3-3 con gli unidici titolari. Attacco affidato ai gol di Higuain, alle invenzioni di Insigne e all’ottimo momento di forma di Callejon. Qualche problema in più per Allegri che deve rinunciare a Chiellini in difesa e ha un Khedira non al meglio (andrà in panchina). Probabile quindi un 4-4-2 con Cuadrado e Pogba esterni e Marchisio e Sturaro centrali, in attacco ci sarà la coppia Morata-Dybala.

Probabili formazioni
Juventus (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Cuadrado, Marchisio, Sturaro, Pogba; Morata, Dybala. All.: Allegri
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All.: Sarri

sportmediaset

Commenti

Questo articolo è stato letto 1215 volte