Malfitano: “I giocatori del Napoli sono sereni in vista della partita contro il Villareal, l’ Eu League è importante ed è inutile pensare ancora al ko di Torino”

Mimmo-MalfitanoMIMMO MALFITANO, giornalista de La Gazzetta dello Sport è intervenuto a FUORI GARA su Radio Punto Zero: “Fuori all’albergo del Napoli ci sono tanti tifosi azzurri. Vila-Real è una cittadina tranquilla, c’è un bel clima, sereno. Ho visto la squadra rientrare in albergo dopo la rifinitura, i giocatori erano tranquilli e consapevoli che questa è una partita importante, da giocare con la massima intensità. L’Europa League non può essere snobbata. Non servirebbe a nulla continuare a pensare al ko di Torino. La sconfitta è arrivata, poteva starci, pazienza. Il Napoli ha comunque ben figurato e la Juve ha avuto grande rispetto degli azzurri. I bianconeri sono tra i più forti d’Europa, non dimentichiamolo. Lunedì sera il Napoli è atteso da una partita molto difficile, il Milan non ha la stessa qualità azzurra ma è in netta ripresa. Reina ha svelato che quelle venti persone in aeroporto erano parenti della moglie che avevano riservato a lui questa accoglienza così bella. Sono stati carini, simpaticissimi nelle loro dimostrazioni d’affetto verso il portiere azzurro. Secondo me in questo momento è lui il vero personaggio di questa squadra, è lui il vero leader, è da lui che è partita la carica dopo la sconfitta di sabato, già dagli spogliatoi. Formazione? Pensiamo che giocherà Gabbiadini, ma non ho la convinzione che Sarri possa cambiare idea e far giocare Higuain. La partita è importantissima e con un turnover così ampio il rischio è di perderla”.

 

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!