Liberato Ferrara: “Considero la gara contro il Villareal un’ amichevole, per me esiste solo il Campionato, risparmierei Higuain”

Higuain_DMF_6676 Napoli-Lazio 3/2/2016 foto De MartinoLIBERATO FERRARA, giornalista del sito PerSempreNapoli.it è intervenuto a FUORI GARA su Radio Punto Zero: “La partita di stasera la considero una amichevole, per me esiste solo il campionato. Inutile perdere tempo, l’Europa League è difficile da vincere, non abbiamo una rosa profonda, dunque punterei solo sul campionato perché anche il secondo posto è un buon traguardo. Avrei lasciato più d’un giocatore a Napoli per farlo riposare. Di sicuro stasera il Napoli giocherà a viso aperto perché è nel suo dna. Gabbiadini deve giocare titolare perché va motivato. Il dato negativo di Torino, oltre al risultato, è l’approccio che non mi è piaciuto di Mertens e Gabbiadini, ovvero le due vere alternative all’altezza dei titolari. Questi due giocatori devono e possono tornare molto utili da qui al termine della stagione. È troppo alto il rischio di infortunio per Higuain, ecco perché lo risparmierei. Sabato non mi è piaciuto l’atteggiamento del Napoli dell’ultimo quarto d’ora: gli azzurri non sapevano se vincere o no, la Juve sapeva di voler pareggiare. È stato questo l’aspetto decisivo del match. La Juventus prima o poi pagherà questo sforzo fatto e tutti gli infortuni. La squadra bianconera sta tirando il collo. Il Milan ha gravi lacune in difesa, ma tutto dipenderà dal Napoli”.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 714 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!