Bacca, tocca a te: dimostra a tutti di essere più forte di Higuain

Qualche giorno fa, rispondendo alla domanda di un giornalista durante un evento con i tifosi milanista a Casa Milan, Carlos Bacca ha detto che l’attaccante più forte della Serie A è lui: una battuta, quella del colombiano, con la quale ha di fatto lanciato la sfida a Gonzalo Higuain, centravanti del Napoli che in questo campionato ha già segnato 24 reti in 25 partite. Questa sera i due sudamericani si troveranno di fronte al San Paolo e il numero 70 rossonero avrà così la possibilità di dimostrare di essere veramente lui il più forte di tutti.

MEDIA REALIZZATIVA – L’edizione odierna di Tuttosport analizza alcuni numeri di Bacca ed in particolare emerge che l’attaccante milanista ha una media realizzativa più alta rispetto ad Higuain: mentre l’argentino, infatti, ha tirato verso lo specchio avversario 55 volte e ha dunque il 43% di realizzazione, l’ex Siviglia ha avuto solo 28 palle-gol e ha una percentuale più alta del rivale, cioè 46%. Leggendo questi dati, è evidente che il Napoli offre molte più occasioni da rete al suo bomber rispetto al Milan, che deve cercare di migliorare la sua manovra per portare più volte al tiro il suo goleador.

KILLER SPIETATO – Nella giornata di sabato, nella quale Berlusconi ha festeggiato a Milanello i suoi 30 anni da proprietario del Milan, il presidente rossonero ha esaltato Bacca, definendolo “un realizzato spietato, uno che quando ha la palla buona difficilmente sbaglia”. Questa sera al San Paolo, in un match molto importante per il Milan nella corsa verso il terzo posto visto che le altre squadre hanno vinto tutte, il numero 70 milanista dovrà dimostrare a tutti di essere il più forte in campo e per farlo dovrà farlo a suon di gol.

Tuttosport

Commenti