Pierluigi Pardo: “Stasera non mi aspetto novità di formazione se non Chiriches al posto di Albiol”

pierluigi-pardo-italia-unoA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista

“Stasera è fondamentale per il Napoli vincere e deve fare nelle prossime 5 partite almeno 13 punti. Il Napoli ha le possibilità per fare un filotto e questa squadra è diversa rispetto alla squadra di Benitez che soffriva contro le piccole. Il calendario della Juve è più complesso, per cui il campionato dirà ancora altre cose.

Il Napoli in casa riesce ad esprimersi al meglio e nonostante il Chievo sia una formazione insidiosa, credo che la partita sia alla portata degli azzurri. Uscire dall’Europa è stata una delusione, ma poi il Napoli ha affrontato Juve, Milan e Fiorentina, per cui squadre complicate e mi sembra che tutto sia ancora possibile e farsi prendere dalla frustrazione sarebbe imperdonabile. Nel campionato italiano ogni avversario è rispettabile, ma credo che il Napoli abbia il destino nelle proprie mani.

La Roma ieri mi ha impressionato e mi chiedo perché abbia cambiato così tardi. Non credo sia ancora in tempo per rientrare nella lotta per lo scudetto, ma resterà un rimpianto.

Tra cinque giornate la classifica potrebbe essere diversa, anche perché il Napoli ha un vantaggio rispetto alla Juventus, che ha un derby particolarmente complicato e poi la trasferta di Milano.

Stasera non mi aspetto novità di formazione se non Chiriches al posto di Albiol. Sarri non ha fatto molto turnover in campionato e non vedo perché dovrebbe farlo stasera. Ci sono dei giocatori come Mertens e Gabbiadini che se dovessero migliorare potrebbero subentrare, ma immagino che Sarri continui con chi gli ha dato maggiori garanzie”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti