Italia – Spagna: Panchina per Jorginho e Insigne

Insigne_DMF_1501 Napoli-Chievo 5/3/2016 foto De MartinoQuesta sera l’Italia giocherà l’amichevole contro la Spagna.

Antonio Conte ha convocato due calciatori del Napoli: Insigne e Jorginho. L’Italia non batte gli spagnoli dal 1994 e in questi anni c’è stato solo un pareggio.

Il CT Conte pensa ad un 3-4-3 viste le assenze di Marchisio, Barzagli e Verratti. Jorginho partirà dalla panchina in quanto Thiago Motta è in vantaggio, anche Insigne siederà in panchina perché i tre attaccanti saranno Candreva, Pellè, Eder. i centrali a centrocampo saranno Thiago Motta e Parolo con Florenzi e Giaccherini esterni. La difesa sarà composta da Darmian, Bonucci e Acerbi. Buffon sarà tra i pali.

La Spagna risponderà con un 4-3-3 e vedrà Casillas tra i pali, Piqué, Sergio Ramos sarà la coppia centrale mentre Juanfran e Azpilicueta i terzini. Centrocampo a tre con Thiago Alcantara, San José, Fabregas e trio d’attacco formato da Mata, Aduriz, Morata.

PROBABILI FORMAZIONI
Italia (3-4-3): Buffon; Darmian, Bonucci, Acerbi; Florenzi, Thiago Motta, Parolo, Giaccherini; Candreva, Pellè, Eder. (Sirigi, Perin, De Silvestri, Antonelli. Astori, Ranocchia, Rugani, Jorginho, Montolivo, Soriano, El Shaarawy, Bonaventura, Bernardeschi, Zaza, Insigne, Okaka).
Spagna (4-3-3): Casillas; Juanfran, Piqué, Sergio Ramos, Azpilicueta; Thiago Alcantara, San José, Fabregas; Mata, Aduriz, Morata. (De Gea, Sergio Rico, Mario Gaspar, Nacho, Bartra, Jordi Alba, Koke, Sergi Roberto, Isco, Alcacer, Silva, Nolito, Pedro).

fonte – 100x100napoli
Commenti

Questo articolo è stato letto 606 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!