Vincenzo Morabito: “Il calcio italiano deve darsi una regolata, ne vedo troppe”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia La Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Vincenzo Morabito, procuratore sportivo: “Un procuratore deve assistere e consigliare il suo assistito e non andare in polemica, rischiando di danneggiarlo. Nessuno me lo leva dalla testa, un pensierino alla quarta giornata proprio contro la Roma mi fa pensare ad una strada spianata. Il calcio italiano deve darsi una regolata, ne vedo troppe. Purtroppo siamo il Paese delle furbate e degli aiutini, mi dispiace per le nuove generazioni. Bisogna avere rispetto dei tifosi anche nei metri di giudizio. Gli errori si fanno, ma deve esserci uniformità. Mi auguro che il Napoli faccia battaglia, perché sarebbe scandaloso se Higuain non giocasse contro la Roma. Irrati è stato inadatto. Attenzione non guardiamo solo alla Juve, prima Zarate, poi Giaccherini, poi Gonzalo, saltano tutti la stessa squadra. Il Pipita per rendimento e carattere, quello che ha fatto dimostra che è un leader, un Maradona dentro, è il campione che tutti vorrebbero. Ora il Napoli deve dimostrare di saper far quadrato e di saper vincere senza Higuain.”

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 633 volte