Serie A 2022/2023, la data del sortegio del calendario

La Serie A 2022/2023 ha ormai preso forma. Fuori Genoa, Cagliari e Venezia, dentro Lecce, Cremonese e Monza. Adesso, il massimo campionato italiano è pronto a scoprire il suo calendario. Il sorteggio del calendario di Serie A si terrà venerdì 24 giugno, in netto anticipo rispetto alle scorse stagioni, quando solitamente avveniva a luglio. Un’anticipazione dovuta al Mondiale di Qatar, il primo che sarà disputato tra novembre e dicembre. Complice il Mondiale qatariota, il primo turno di Serie A si disputerà il weekend di Ferragosto, tra il 12 e il 13 agosto 2022, mentre l’ultimo turno il weekend tra il 3 e il 4 giugno 2023. Venerdì 24 giugno, verrà sorteggiato il calendario delle 380 partite di Serie A. Così come avvenuto per la scorsa stagione, anche per la stagione 2022/23 la Serie A avrà un calendario asimmetrico, ossia con un girone di ritorno diverso rispetto a quello di andata. Complice la pausa di due mesi per il Mondiale di Qatar, che vedrà la Serie A fermarsi dal 13 novembre al 4 gennaio, il primo turno di campionato sarà anticipato al 12 agosto, mentre l’ultimo posticipato al 4 giugno 2023. Un campionato lungo dieci mesi, del quale venerdì sapremo il calendario.

Per questo campionato, sono stati definiti quattro turni infrasettimanali: 31 agosto, 9 novembre, 4 gennaio 2023 e 3 maggio 2023. Saranno invece due le pause per le Nazionali (oltre a quella invernale), impegnate, oltre che nelle amichevoli, in Nations League: dal 19 al 27 settembre e poi dal 20 al 28 marzo.

I criteri per la compilazione del campionato sono i seguenti:

  • Visto il calendario asimmetrico, una partita non avrà il proprio ritorno prima che siano stati disputati altri 8 incontri.
  • Non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone.
  • Nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta.
  • Nei quattro turni infrasettimanali feriali non potranno essere disputati i derby di Milano, Torino, Roma, quello toscano e campano, oltre alle gare tra Atalanta, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma.
  • Alla prima e all’ultima giornata non potranno essere programmati i derby. Questi dovranno comunque svolgersi in giornate differenti.
  • Non può essere ripetuto alcun incontro (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al Calendario 2021/2022.
  • Nella prima giornata non possono incontrarsi, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nella prima giornata dei due giornati precedenti.
  • Nell’ultima giornata non possono incontrarsi, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei due campionato precedenti.
  • Le società partecipanti alla Champions League (Milan, Inter, Juventus, Napoli) non possono essere sorteggiate con società partecipanti all’Europa League (Lazio e Roma) e alla Conference League (Fiorentina) nelle giornate successive ad un turno di Europa League/Conference League.

Il sorteggio del calendario di Serie A si terrà venerdì 24 giugno si terrà a partire dalle ore 12, con i club pronti a scoprire con chi daranno il via alle danze il weekend del 13-14 agosto. Il sorteggio del calendario di Serie A 2022/23 sarà trasmesso in diretta su DAZN in tv e streaming attraverso l’apposita App. Non solo, la cerimonia del calendario potrà essere seguita anche attraverso la diretta streaming sul canale Youtube della Lega Serie A.

Fonte: gianlucadimarzio.com

Commenti