Salvatore Bagni: “Sono sicuro che ridurranno di due turni la squalifica a Higuain, tornerà col Bologna”

SALVATORE BAGNI, ex centrocampista di Napoli e Inter: “L’azzurro napoletano rimarrà sulla mia pelle per tutta la vita. Con il Verona bisognava ripartire ed il Napoli ce l’ha fatta alla grande, ma non sono queste le partite che possono impensierire gli azzurri. Penso sempre in grande e dico che dopo una stagione simile, così bella, speravo che il Napoli riuscisse a vincere. Ovviamente il campionato è ancora aperto, chissà. Forse è mancato uno scatto decisivo a gennaio sul mercato. A Torino contro la Juve avrei giocato come hanno giocato gli azzurri, non ci sono colpe da attribuire alla squadra. Da quella partita è cambiata l’inerzia del campionato. Higuain? Ho rimediato tanti gialli per proteste, ma non ho mai preso più di due giornate di squalifica. L’argentino ad Udine non meritava il secondo giallo, ogni tanto l’arbitro deve essere elastico ed entrare nella testa dei calciatori. Ne conosco di giocatori, il Pipita è primo al mondo nel suo ruolo. Sono sicuro che ridurranno di due turni la sua squalifica, tornerà col Bologna. Inter? Non ho mai visto una squadra vincere senza giocatori di qualità a centrocampo. L’Inter non ha gioco, è tutto casuale, passa tutto attraverso i singoli. Mancini-Sarri? Quando giocavo mi vergognavo di quello che dicevo agli avversari, ma non lo pensavo. È un po’ come litigare con la moglie, tutto passa dopo un minuto”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti

Questo articolo è stato letto 621 volte