Da Bee a Ma: il futuro del Milan arriva dall’Oriente?

Per il futuro societario del Milan si torna a parlare del colosso cinese del commercio on line AliBaba. Secondo quanto scritto da Repubblica.it il gruppo guidato da Jack Ma sarebbe interessato a fare un’offerta per l’acquisto della maggioranza del Milan. Già nei mesi scorsi era spuntato il nome dell’imprenditore cinese -sarebbe l’uomo più ricco dell’Asia – tra i possibili acquirenti della società rossonera. Jack Ma ha fatto successo con Alibaba, una sorta di Amazon che domina il mercato orientale del commercio online, poi si è espanso su altre piattaforme web. Si stima sia il secondo uomo più ricco della Cina, uno dei primi trenta al mondo.

“Non commentiamo i rumor”. Questa la risposta dell’ufficio di pubbliche relazioni per l’Europa del gruppo Alibaba, secondo quanto rilnaciato dall’agenzia Ansa. Anche Fininvest, la controllante del Milan, come già in altre occasioni, non commenta le voci su presunti partecipanti alla cordata interessata ad investire nel club, in primo luogo per il patto di riservatezza stretto con i soggetti che hanno manifestato il proprio interesse.

Tuttavia, in ambienti vicini alla holding si fa notare che, pur non essendoci ancora visibilità totale sul consorzio, durante una trattativa ormai in corso da mesi non è mai stato ventilato direttamente o indirettamente il nome di Jack Ma. Da Bee Taechaubol a Jack Ma, il futuro rossonero sembra comunque legato a proposte in arrivo dall’Oriente.

Fonte: SkySport

Commenti