Liguori: “Il Napoli ha dominato a Roma. Arbitri? Dovrebbero essere liberi e indipendenti”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Paolo Liguori, direttore tgcom

“A Roma nel primo tempo le due squadre si sono studiate, ma nella ripresa il Napoli ha dominato, ha fatto di più che controllare la partita e infatti il portiere giallorosso ha fatto grandi parate. Poi, si è scontrato col miracolo di San Francesco ed è chiaro che l’aria sugli spalti e in campo è cambiata. Al netto di Totti, quindi, il Napoli è stato superiore, ma la squadra azzurra doveva tenerne conto perché nel campionato c’è anche un altro campione, come Higuain che ha segnato tanto. Non pensavo che il Pipita potesse essere forte come Cavani e invece se è possibile ha dato anche qualcosa in più. 

Juventus, Napoli e Roma  sono state le uniche protagoniste in questo campionato e non è un caso che Inter e Fiorentina siano dietro. 

Sono molto incuriosito di quanto sta accadendo a Milano. L’arrivo dei cinesi mi fa piacere perché la Cina ha bisogno di lanciare il calcio e hanno una base di selezione straordinaria. Credo che questa popolazione stia usando le due squadre blasonate quali Milan e Inter. 

Il movimento arbitrale amministra le sorti decisive anche economiche e dovrebbe essere libero dipendente e autonomo, dovrebbe essere come gli altri professionisti del football americano. In Italia non lo sono perché collegati a Federazione e Lega. Se la Magistratura italiana dice che qualora non fossero autonomi e indipendenti correrebbero il rischio che chi li comanda possa condizionarli, evidenziando quindi questo pericolo, perché mai questo rischio non potrebbero correrlo anche gli arbitri? Ecco perché non dovrebbero essere collegati a nessuno”.  

Commenti