Palermo: “Il Napoli pecca in personalità: la rosa andava gestita diversamente”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia La Rete” è intervenuto Paolo Palermo, procuratore sportivo:

“A Roma il Napoli ha perso per un episodio come contro la Juventus. Manca qualcosa in personalità in alcuni elementi. A gennaio avevamo due punti sopra la Juve, da uomo di calcio sottolineo che è difficile in questa sessione di mercato trovare giocatori di spessore, ma andava fatto lo sforzo di completare la rosa per puntare allo scudetto. Nel calcio moderno, basato sulla velocità, la rosa va gestita diversamente con un minutaggio più equilibrato negli elementi. Noi siamo il Napoli e se abbiamo Higuain, uno dei più forti al mondo, dobbiamo avere giocatori dello stesso spessore in ogni settore di campo. L’allenatore deve andare davvero in difficoltà nel non sapere cosa scegliere”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 399 volte