Atalanta, Reja non ammette distrazioni: “Guai a rilassarsi a Napoli”

Atalanta, Reja non ammette distrazioni: "Guai a rilassarsi a Napoli"Edy Reja (ansa) BERGAMO – Il successo sul Chievo ha permesso all’Atalanta di superare quota 40, ma in casa bergamasca tiene banco il futuro di Edy Reja col tecnico che domenica torna nella “sua” Napoli. “C’è l’affetto per chi mi ha dimostrato sempre grande riconoscenza e mi vuole ancora bene, in quell’avventura che riportò il Napoli nel calcio che conta, ma sono l’allenatore dell’Atalanta e devo farlo con piglio e motivazioni giuste come ho fatto con tutte le altre, mi piacerebbe fare vedere di che pasta siamo fatti. Incontriamo la squadra che forse ha giocato meglio in questo campionato, sappiamo la forza che hanno – sottolinea Reja – non dobbiamo concedergli troppe possibilità in avanti, perché hanno meccanismi straordinari. Vorrei vedere un’Atalanta tonica e brava metterli in difficoltà dove sono perforabili. E stiamo attenti a non cadere nella trappola del fuorigioco”.

NIENTE DISTRAZIONI – Reja si augura di vedere in campo, almeno per uno spezzone di gara, il suo ex pupillo Grassi, passato dall’Atalanta al Napoli a gennaio: “Spero che esordisca con noi, non ha ancora fatto un minuto e non vorrei che finisse la stagione senza scendere in campo, ma questo è solo un mio desiderio avendolo cresciuto, ovviamente decide Sarri”. L’Atalanta è praticamente salva, manca solo la certezza della matematica, ma Reja non ammette distrazioni: “Non voglio vedere rilassamenti: ci aspettano tre partite tutte importanti, mi piacerebbe finire bene questo campionato, cominciando da lunedì sera, nonostante qualche assenza importante”.

FUTURO IN DISCUSSIONE – Il riferimento è a Gomez, squalificato, e a Paletta, fermato dai muscoli prima ancora che dal giudice sportivo. In attacco ci sarà spazio per D’Alessandro, in difesa il sostituto dovrebbe essere Cherubin. E il futuro in panchina? Reja tocca ferro. “Tutte le volte che s’inizia a parlare di contratto mi è andata male: prima finiamo bene, poi ci siederemo insieme alla società e ne parleremo con tranquillità, tutte le voci che sono uscite adesso non m’interessano”.

atalanta

serie A
Protagonisti:
edy reja

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 346 volte