Toro esagerato, 5-1 al Friuli. Per l’Udinese salvezza in bilico

UDINESE-TORINO 1-5
12′ Jansson (T), 44′ Acquah (T), 47′ Felipe (U), 50′ e 83′ Martinez (T), Belotti (T)

La cronca del match e le pagelle

Poteva essere una tranquilla partita di fine campionato quella tra Udinese e Torino. Tranquilla di sicuro lo è stata sin dalla vigilia per i garanta, che la quota salvezza l’hanno raggiunta da un pezzo. Eppure proprio il successo del Toro ora rende più incerto il finale di stagione dei friulani, che a due giornate dal termine non sono fuori dalla bagarre e potrebbero ancora essere agganciati dal Palermo terz’ultimo in classifica.

Curioso, poi, che il vantaggio del Torino sia arrivato sulla situazione di gioco, il calcio d’angolo, dove la squadra di Ventura ha incassato più gol. Altrettanto curioso è che a segnare sia stato il difensore Jansson. Considerato un’alternativa a Glik e Maksimovic (quest’ultimo sembra destinato al Napoli), ma evidentemente non presa mai troppo in considerazione, per lo svedese è arrivata la prima rete in A (4.a presenza in campionato, 13.a in due stagioni).

A questo punto ti aspetti una reazione tosta dell’Udinese e invece nemmeno l’accenno di una contromossa. In sostanza per tutto il primo tempo il Toro fa ciò che vuole. E lo fa con così tanta scioltezza che poco prima del break arriva l’inevitabile raddoppio, anche stavolta dopo un corner. Azione tutta forza e grinta di Acquah: il ghanese entra in area e scarica sotto la traversa un destro violento. Granata avanti 2-0 e bianconeri sommersi dai fischi del proprio pubblico.

L’Udinese, squadra di A che finora ha segnato meno di chiunque in casa (16 prima di questa gara), prova a togliersi di dosso almeno questa macchia con la rete che in avvio di ripresa consente a Felipe di dimezzare lo svantaggio. Sussulto nemmeno sufficiente a ipotizzare una rimonta, visto che poco dopo Martinez si libera in velocità di tre avversari e chiude con largo anticipo il match. Poi arrivano anche il quarto ed il quinto gol, rispettivamente con Belotti (12° in campionato) e ancora Martinez.

Il Torino torna a vincere dopo due sconfitte consecutive, l’Udinese invece dovrà fare risultato pieno a Bergamo per non trasformare in un dramma un finale di stagione che poteva scivolare via con molta più serenità. Il 15 maggio, inoltre, ci sarà la festa per l’addio al calcio di Totò Di Natale (in tribuna in questa occasione). Sarebbe un peccato non celebrare il capitano nel miglior modo possibile.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 355 volte