Frosinone, Stellone: “C’è ancora speranza, a Milano per vincere”

Frosinone, Stellone: "C'è ancora speranza, a Milano per vincere"Roberto Stellone (agf) FROSINONE – In casa del Milan di Christian Brocchi, reduce dal brutto ko di Verona, il Frosinone cerca una storica vittoria che terrebbe vive le residue speranze di salvezza. Roberto Stellone sa che, al di là del miracolo chiesto ai suoi, i risultati degli altri campi potrebbero rendere vana un’impresa a San Siro: “Dentro di noi culliamo le poche speranze che ci sono rimaste – ha confessato il tecnico gialloazzurro in conferenza – non andremo a Milano da squadra depressa ma con lo spirito di chi vuole onorare ancora il campionato. Andiamo a San Siro per vincere, ma tutto dipenderà dai risultati di Carpi e Palermo”.

“PRESTO PER PARLARE DI RIMPIANTI” – “Lo scorso campionato, molte situazioni si sono incastrate nel migliore dei modi – riconosce Stellone – quest’anno bisogna essere onesti e ammettere che non è andata così. Basta guardare quanto successo contro Carpi, Chievo e Palermo: non abbiamo giocato benissimo, ma siamo stati puniti nelle uniche occasioni nelle quali abbiamo commesso qualche errore. Non voglio ancora parlare di rammarico per come è andata la stagione, siamo ancora in lotta per non retrocedere”.

“SE IL MILAN VA IN VANTAGGIO, SI FA DURA” – Per tenere vivo il sogno, quindi, testa solo al Milan: “Dobbiamo concedere poco ai rossoneri, essere bravi a portare la gara dalla nostra parte – è il diktat di Stellone – Certo, se i rossoneri dovessero andare in vantaggio, per noi si farebbe molto complicata”. Dionisi sarà pienamente disponibile per Milano, ma non ci saranno Pavlovic e Leali: al posto di quest’ultimo, spazio all’ex interista Bardi.

frosinone calcio

serie A
Protagonisti:
roberto stellone

Fonte: Repubblica

Commenti