Inter, Thohir: “Fiducia in Mancini. Mercato? Fair play da rispettare”

Inter, Thohir: "Fiducia in Mancini. Mercato? Fair play da rispettare"(ansa) MILANO – Mancini sta facendo bene, la Champions League è importante sia sportivamente che dal punto di vista del marketing, l’Inter deve essere competitiva, ma si deve rispettare il Fair Play Finanziario, quindi cedere per poter comprare. Questa la sintesi di quanto dichiarato oggi dal presidente dell’Inter Erick Thohir a margine dell’inaugurazione del nuovo Inter Store in Galleria Passarella a Milano. Presenti tutti i dirigenti e anche Massimo Moratti. Per quanto riguarda il mercato e la probabile vendita di qualche big, il messaggio del tycoon è chiaro: “Icardi, Murillo, Brozovic, Kondogbia, Medel, Perisic, Eder sono tutti importanti per noi. Non penso che cambieremo 8 titolari, ma uno o due è possibile. Cedere uno o due giocatori per comprarne uno o due? Per il fair play sì. Dobbiamo rispettare le regole. Siamo tra i top 3-4 per spese in Italia ma dobbiamo rispettarlo. Ma non significa che perderemo i giocatori che fanno parte della nostra base”.
 
L’IMPORTANZA DEL SUNING -“E’ importante avere un partner strategico. Il calcio sta crescendo in Asia e Usa ma l’industria più importante resta in Europa. Ma i tifosi in crescita sono in Asia e Usa, quindi è fondamentale avere partner a livello globale, non solo in Cina. Abbiamo partner anche in Giappone e in altri paesi. E’ tutto per rendere l’Inter più grande”, ha dichiarato il magnate indonesiano aggiungendo: “La chiusura dell’affare? Non posso dire nulla finché non ci sono le firme, è come per il calciomercato. Anche con Moratti ci sono voluti 8 mesi.”
 

UN’INTER COMPETITIVA – Thohir ha concluso tornando a parlare della squadra: “Abbiamo fiducia in Mancini e la squadra è cresciuta come posizione in classifica. La Champions è importante per noi, è quello su cui siamo concentrati, dal punto di vista del marketing e anche sportivamente. Vogliamo che la squadra sia competitiva in Italia e in Europa. Ma non è possibile se non rispettiamo il FPF. Se non lo rispettiamo le conseguenze sono quelle del Galatasaray e non lo vogliamo. Costruiremo una buona squadra ma rispettando il FPF. Se guardate la nostra base, credo che sia buona. Sono sicuro che con la nostra strategia raggiungeremo gli obiettivi”. serie A

Inter
Protagonisti:
erick thohir
Roberto Mancini

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 296 volte