Belgio, Mertens si sfoga: “Non è vero che sono stanco, non mi aspettavo la panchina”

Il Belgio sarà una delle Nazionali rivali dell’Italia nel girone dell’Europeo, nonchè una delle favorite per la vittoria finale del titolo. Nell’ultima amichevole disputata, però, la selezione di Wilmots non ha convinto in pieno, pareggiando solo nel secondo tempo contro la Finlandia, con goal di Lukaku.

Pareggio trovato anche grazie a Dries Mertens, subentrato dalla panchina solo a secondo tempo inoltrato e protagonista nel finale, con una traversa che poi ha portato alla rete dell’attaccante dell’Everton.

Lui però non è rimasto contento del suo impiego e nel post-partita, ai microfoni di ‘RTBF’, si è sfogato così: “Non è vero che non ho giocato perché sono stanco, assolutamente. Oggi è stata una giornata particolare, mi aspettavo di essere titolare e mi sono ritrovato in panchina”.

Poi ha concluso Mertens: “Dicono sempre che partendo dalla panchina sono più forte e incisivo ma non è vero, leggo e sento tantissime cose inesatte. Io, come tutti i giocatori del mondo, voglio essere sempre titolare e ci resto male quando parto dalla panchina”.

fonte – goal.com

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!