Turrini: “Giaccherini merita una big e mi fa piacere che vada al Napoli, spero che De Laurentiis faccia qualche colpo di mercato”

Manca solo l’ufficialità, ma Emanuele Giaccherini può essere considerato un calciatore del Napoli. “Mi fa molto piacere per lui“, ha dichiarato l’ex azzurro Francesco Turrini che ha commentato l’imminente approdo dell’ex Bologna alla corte di Maurizio Sarri. “Giaccherini ha conquistato con merito un posto in una grande squadra come il Napoli dopo l’esperienza passata alla Juventus, il suo – ha proseguito Turrini al microfono di Tuttomercatoweb.comè la classica dimostrazione che il lavoro paga. Anche oltre i trent’anni”. Passiamo invece alle altre piste di mercato legate al Napoli. Adesso manca l’arrivo di un top player? “Forse sì, come possono esserlo Witsel, Herrera o Candreva. Gente che sa giocare ad altissimi livelli, perché il Napoli adesso dovrà fare bene in tre competizioni. Spero che De Laurentiis possa fare ancora qualche colpo, sono fiducioso. Manca un mese e mezzo alla fine del mercato, serve gente che possa dare qualcosa in più a una squadra già competitiva”.Higuain e Koulibaly, secondo Lei, alla fine resteranno a Napoli?I loro sono ‘mal di pancia’ importanti. Non credo che sia tutto riconducibile all’ingaggio. Il richiamo di squadre importanti è forte, è normale che un calciatore di grande livello possa pensarci. Ma De Laurentiis vuole trattenere i suoi gioielli per fare bene anche nella nuova stagione”. Lei, invece, resta nelle giovanili del Sassuolo? “Esattamente, sono rimasto molto volentieri. Il Sassuolo è una società seria, si lavora molto bene. L’anno scorso ho allenato la formazione dei Giovanissimi Nazionali, per questa stagione ancora non so ma sicuramente daremo tutto per fare bene“.

fonte – TMW

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!