ALTRI SPORT & VARIE

Inter, Zanetti bacchetta Icardi e Handanovic: “Pensino a giocare”

Inter, Zanetti bacchetta Icardi e Handanovic: "Pensino a giocare"Javier Zanetti (foto inter.it)  MILANO – La sconfitta di Verona contro il Chievo all’esordio in campionato ha fatto emergere qualche malumore all’interno dello spogliatoio. In casa Inter c’è voglia di riscatto, ma è anche tempo di strigliate. Al centro della polemica ci sono le continue voci di mercato attorno a Icardi e le critiche all’organizzazione estiva di Handanovic. A far sentire la propria voce è Javier Zanetti, ex capitano e bandiera storica dell’Inter degli ultimi anni e attuale vicepresidente del club. “Samir deve pensare solo ad allenarsi e giocare. Ci sono altre squadre che hanno fatto la tournée, non credo che il motivo sia questo. In questi due mesi ci sono stati tanti cambiamenti”.

ICARDI PENSI A FARE IL CAPITANO – In merito ai rumors che continuano a coinvolgere Mauro Icardi, Zanetti è lapidario. “Abbiamo detto in maniera ufficiale che non era in vendita. Poi in tutti i giochini mediatici non ci siamo entrati, perché non siamo una società che lavora in questa maniera. Arriverà il momento di parlare con Icardi e il suo entourage per trovare una soluzione. Adesso lui deve preoccuparsi di giocare e fare il capitano, poi quando arriverà il momento, che decideremo noi come società, comunicheremo quello che sarà”.

RIALZARE LA TESTA – Parlando di Joao Mario e di eventuali nuovi arrivi, il vicepresidente nerazzurro ha aggiunto che “ci sono tanti nomi importanti, adesso che arriva la proprietà parleremo e vedremo se ci saranno delle possibilità. Se possiamo fare qualcosa lo faremo. Dipende da questi ultimi giorni, Piero Ausilio avrà un grandissimo lavoro”. La squadra ha ricevuto l’abbraccio dei suoi abbonati dopo il ko alla prima di campionato: “I tifosi sono la parte più importante che abbiamo – ha sottolineato Zanetti -. Nessuno è contento della partita di domenica e non bisogna cercare alibi. Adesso bisogna reagire e dare una dimostrazione domenica prossima contro il Palermo qui in casa: pian piano le cose si devono sistemare, questa squadra vuole tornare a essere competitiva. De Boer è un allenatore molto intelligente e ha analizzato benissimo la partita, sa dove si può migliorare. Questa squadra ha qualità e lo deve dimostrare”.

Inter

serie A
Protagonisti:
javier zanetti

Fonte: Repubblica

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui