Antonio Manzo: “A Palermo mi aspetto di vedere Insigne titolare con Milik al posto di Gabbiadini”

ANTONIO MANZO, direttore del sito SpazioNapoli.it: “La casa del Napoli, ovvero il San Paolo, non è molto ospitale: arrivare allo stadio non è semplice, sia per chi è di Napoli che per chi è della provincia. Per fortuna, lo spettacolo sul campo è davvero bello grazie a Sarri ed il suo calcio. De Zerbi ha giocato benino a Napoli, poteva fare sicuramente meglio, ma era un giocatore di grande talento, di classe e tecnica. Da allenatore, invece, sembra aver imparato dai migliori: peccato che la sua grande occasione in Serie A sia arrivata da Palermo e da Zamparini, un mangia-allenatori. Mercato? Il campo dà sempre ragione a chi lavora. È mancata la ciliegina sulla torta, è mancato un attaccante che sostituisse Gabbiadini, uno alla Zaza, ma De Laurentiis ha lavorato ugualmente bene. L’attaccante bergamasco dovrebbe rientrare nella mentalità Napoli. È rimasto un attaccante da provincia. Ha sempre segnato contro squadre medio-basse. Se supera questo limite, se si rende conto di essere perno fondamentale della squadra, allora possiamo divertirci. Deve munirsi di fame e cattiveria. La difesa è il reparto che mi preoccupa di più. Dagli svincolati avrei preso Caceres, un ex Juve che avrebbe aggiunto la giusta cattiveria agonistica. Maksimovic mi auguro possa essere un acquisto intelligente dato che il Napoli lo cerca da un anno e mezzo. In porta darei una seconda chance a Rafael. Obiettivi? Il primo posto è un sogno, il secondo è un obiettivo concreto: non vedo avversarie in grado di competere col Napoli. A Palermo mi aspetto di vedere Insigne titolare con Milik al posto di Gabbiadini”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti