Auriemma: “L’ assenza del presidente e la mancanza di comunicazione non aiutano i tifosi”

Sull’edizione di oggi del quotidiano sportivo,  il “Corriere dello Sport”, il giornalista napoletano  Raffaele Auriemma scrive del rapporto SSC Napoli-tifosi, sposando la possibilità di un necessario avvicinamento tra le parti.  Troppi i  silenzi che hanno riguardato la dirigenza azzurra ed il presidente De Laurentiis.  Ma ecco le sue esternazioni:  “Non è giusto,  la voglia di sapere dei tifosi partenopei è tanta. Questi ultimi vorrebbero dialogare  di più e meglio con il patron. Il Napoli, al contrario, si rinchiude troppo spesso  nel bunker di Castelvolturno, come se fuori ci fosse la peste. Una politica societaria assurda ed inconcepibile. Il presidente, il tecnico, i giocatori, dovrebbero confrontarsi con la tifoseria, dialogare, parlare, concedere autografi e quant’altro. I tifosi  amano la squadra ed hanno sete di comunicazione. L’assenza di De Laurentiis, infine,  non aiuta di certo a ricucire un rapporto con il popolo dei tifosi il quale vorrebbe più confronto diretto, piuttosto che dichiarazioni di comodo durante determinate interviste”.

Commenti