Sarri non sta nella pelle, emozionatissimo per il debutto in Champions

Maurizio Sarri, allenatore italiano alla sua terza esperienza nella massima serie, è talmente  emozionato per il suo esordio in Champions League, che non sta nella pelle. . Mai avrebbe immaginato, solo qualche anno fa, di arrivare a certi livelli, specie  alla sua età, ma lui ha iniziato la carriera da allenatore senza porsi obiettivi particolarmente elevati. Sarri si avvicina al battesimo continentale, più prestigioso, con tanta saggezza. Non si sogna, neanche intimamente, di poter competere sino alla fine con avversari superiori e blasonati. Sicuramente, però, pretende  che ogni partita sia giocata al massimo della concentrazione e dell’intensità. Tutto ciò in virtù di  quel sistema di gioco che ha  cucito addosso al suo Napoli. Un gioco che ha incantato l’ Italia e l’ Europa, nella scorsa stagione. Domani il via a questa nuova esperienza, il tecnico toscano ha già fatto quadrato con il gruppo, tutti uniti per ben figurare,  per cui ha detto ai suoi ragazzi :”Diamoci dentro, l’ Europa ci guarda”!

Commenti