Cagliari, Rastelli: “Con l’Atalanta partita da vincere, servirà equilibrio”

Cagliari, Rastelli: "Con l'Atalanta partita da vincere, servirà equilibrio"Massimo Rastelli (lapresse) CAGLIARI – Il Cagliari insegue ancora il suo primo successo in campionato e Massimo Rastelli suona la carica in vista della gara casalinga con l’Atalanta “Quella di domani è una partita da vincere. Non è certo l’ultima spiaggia, però vogliamo portare a casa i primi 3 punti della stagione. Voglio dimenticare Bologna al più presto – prosegue l’allenatore dei sardi -. Abbiamo analizzato in settimana i pro e i contro della partita del Dall’Ara, ma ora quel che più mi preme è vedere la squadra ammirata contro la Roma”. L’infortunio di Ionita è un’altra perdita che si aggiunge a quella di Farias. Non ci sarà nemmeno lo squalificato Storari, ma torna Joao Pedro che finora non si è mai visto in campionato: “Ionita è una pedina importante nel nostro scacchiere, ne dovremo fare a meno per un po’, ma sono cose che capitano nell’arco di una stagione. Spetta all’allenatore far fronte a questi spiacevoli inconvenienti. Devo trovare un nuovo equilibrio che mi permetta di mantenere la stessa identità di squadra”.
 
Rastelli si sofferma poi sull’Atalanta di Gasperini: “Dispone di giocatori esperti, rapidi, fisici, abituati a lottare. Al di là dell’avversario, però, molto dipenderà da noi, dall’atteggiamento col quale ci presenteremo in campo. La testa farà la differenza”. Un’altra priorità di Rastelli è trovare un rimedio ai troppi gol presi: “Sono tanti 7 in 3 partite. Dobbiamo lavorare sull’equilibrio. Non mi aspettavo niente di diverso in questo inizio di campionato. Rispetto all’anno scorso ci sono stati parecchi contrattempi sotto forma di infortuni. Alcuni giocatori sono arrivati a ritiro già iniziato, l’assemblaggio di squadra è stato più difficile”. Ultima battuta sul pubblico: “Mi aspetto uno stadio gremito, ribollente di passione. Contro la Roma i tifosi ci hanno spinto a compiere l’impresa. Mi auguro succeda lo stesso anche con l’Atalanta”.
Cagliari calcio

serie A
Protagonisti:
massimo rastelli

Fonte: Repubblica

Commenti