Beppe Accardi: “Ho visto un Napoli che ha imposto il proprio gioco, ed è un aspetto fondamentale”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Beppe Accardi, procuratore sportivo:
“È ovvio e logico che dopo l’adrenalina del match, dopo che hai lavorato tutta la settimana e ti manca qualcosa, l’allenatore si lasci prendere dalla rabbia e rilasci un certo tipo di dichiarazioni. È umano e comprensibile. Come è giusto che il presidente in quanto tale faccia determinate affermazioni. Non creiamo un caso, potrebbe anche causare delle reazioni opposte. Il Chievo è una squadra tosta con una società solida che programma e che lavora con mente serena perché a Verona non ci sono pressioni pesanti. In città come Napoli, Palermo e Milano dove purtroppo si vive anche di polemiche, la società deve alienarsi mentalmente per lavorare al meglio. Io ho visto un Napoli che ha imposto il proprio gioco ed è un aspetto fondamentale, perdere qualche punticino per strada in un lungo campionato può succedere”

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 540 volte