Spal, Semplici: “Buon pareggio, concesso poco”

Leonardo Semplici, allenatore della Spal (LaPresse)

Quarto successo consecutivo rinviato. Dopo le vittorie contro Avellino, Novara e Brescia la Spal di Leonardo Semplici rallenta la sua corsa bloccata dal Trapani al Provinciale nel posticipo del lunedì sera della 15esima giornata del campionato di Serie B. Mirco Antenucci illude con una rete a fine primo tempo, un calcio di rigore di Petkovic riporta la Spal sulla terra. Nonostante la classifica resti comunque più che positiva: 25 punti e quinto posto solitario (-5 dalla vetta occupata da Verona e Frosinone), striscia di risultati utili che prosegue. Anche perché Semplici la sfida con il Trapani la temeva eccome: “L’aspetto classifica in Serie B conta fino a un certo punto, il Trapani a livello di organico è una delle formazioni migliori. La scorsa stagione hanno sfiorato la Serie A e in questo avvio di campionato hanno pagato i tanti infortuni. Si tratterà di un importante esame per noi”, le parole dell’allenatore della Spal nei giorni che hanno preceduto la trasferta in Sicilia.

Sensazioni confermate anche dopo l’1-1 finale. “Affrontavamo una squadra che voleva risalire la classifica e cercava ad ogni costo i tre punti. Siamo andati avanti con un bel gol di Antenucci, mi aspettavo una grande reazione ad inizio ripresa e cosi è stato: lo avevo anche detto ai ragazzi di mettere più attenzione possibile nei primi minuti, peccato”, le parole di Leonardo Semplici nella conferenza stampa post partita. Un pareggio, quello contro il Trapani, che comunque non scontenta l’allenatore della Spal: “Per come si era messa la gara pensavamo anche di poterla vincere, usciamo comunque contenti. Rigore a parte abbiamo concesso pochissime occasioni, ci siamo allungati forse un po’ troppo, ma nel complesso ci siamo difesi abbastanza bene”. Archiviata la sfida con il Trapani, la Spal già martedì tornerà al lavoro in vista del prossimo impegno di campionato contro il Latina: ripresa degli allenamenti in programma nel pomeriggio, alle 15.30 l’inizio della seduta di lavoro. Semplici, che nel prossimo turno sarò costretto certamente a rinunciare a Lazzari, espulso nel finale di gara della sfida del Provinciale.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 70 volte