Torino, Cairo: “Belotti vale una clausola come quella di Higuain”

Torino, Cairo: "Belotti vale una clausola come quella di Higuain"Andrea Belotti (agf) TORINO – La stagione scorsa lo ha prelevato dal Palermo per una cifra che, in caso di cessione, garantirebbe una plusvalenza abnorme. Tuttavia Urbano Cairo non ha nessuna intenzione di cedere Andrea Belotti, bomber del suo Torino e della Nazionale, ma anzi vuole blindare la sua stella e fissare una clausola rescissoria da oltre 90 milioni, come quella che il Napoli ha inserito nel contratto di Gonzalo Higuain, per provare a difendersi dai grandi club europei che hanno finalmente scoperto il “Gallo”. Il 22enne attaccante bergamasco ha un contratto con il club granata fino al 2020 e il massimo dirigente vuole prolungare di un anno adeguando lo stipendio all’attuale capocannoniere della Serie A con 10 reti.

CAIRO BLINDA BELOTTI: “VALE LA CLAUSOLA DI HIGUAIN” – “Stiamo parlando con Belotti per prolungare il suo contratto e dargli un riconoscimento, potrebbe esserci una clausola per l’estero – ha spiegato Cairo ai microfoni di ‘Tutti Convocati’ su Radio24 – Non ho mai pensato a quanto possa valere Belotti, e non mi ha chiamato nessuno. Non ci penso neanche a venderlo, ma per me vale una clausola altissima, come quella di Higuain. Io non so se ci sarà qualche club che verrà a prenderlo”. E se si pensa che la Juve ha versato oltre 90 milioni nelle casse societarie del Napoli per assicurarsi il Pipita, si può avere un’idea delle cifre a cui il patron granata fa riferimento. Mihajlovic dopo la gara di Crotone ha spiegato che nell’intervallo aveva pungolato il suo bomber, che poi ha risposto con una doppietta decisiva. “Belotti stava facendo una partita in cui lo stavano picchiando tanto, poi ha cambiato verso…”, riconosce il presidente del Toro.

“EUROPA? FA BENE MIHAJLOVIC A DARE QUESTO OBIETTIVO” – Proprio il serbo, uno che ha personalità da vendere e una mentalità assolutamente vincente, sembra il condottiero giusto per questo Torino ambizioso e che non si accontenta mai, come evidenzia il presidente, parlando con orgoglio del lavoro svolto in estate. “Abbiamo fatto grandi investimenti per confermare grandi giocatori e prenderne altri, credo che abbiamo dato una buona squadra a Mihajlovic. E’ un tecnico che mi piace, è una persona con ambizione, abbiamo entrambi la voglia di fare buone cose. Mi piace che il nostro allenatore abbia detto che puntiamo all’Europa, non so se ci arriveremo – conclude Cairo, in maniera anche un po’ scaramantica – ma mi piace che abbia dato questo obiettivo”.

torino fc

serie A
Protagonisti:
andrea belotti

Fonte: Repubblica

Commenti