Le pagelle di Torino-Chievo: Belotti si sacrifica, Cacciatore rovina la festa

Le pagelle di Torino-Chievo: Belotti si sacrifica, Cacciatore rovina la festaAndrea Belotti al tiro (ansa) TORINO
 
HART 6 Partita da libero aggiunto, sbrigando senza problemi il lavoro con i piedi. E quando commette la papera in uscita viene graziato dal guardalinee che sanziona il fuorigioco di Pellissier.
ZAPPACOSTA 6.5 Spinge con continuità aggiungendo un’altra dose di sicurezza ad una stagione che lo vede in crescita costante.
ROSSETTINI 6 Partenza problematica, con qualche sbavatura nel tocco. Si rifà spazzando di testa i palloni alti: quanto basta per festeggiare la presenta numero 210 in serie A.
CASTAN 6 Sicuro dietro, presenza costante sulle palle alte in area veronese. E’ in posizione di fuorigioco sul primo gol di Iago Falque.
BARRECA 6 Rientra sulla corsia mancina e si rende subito utilissimo in chiusura. Poi inizia a spingere, fino al cross perfetto che Iago Falque gira in porta.
BENASSI 5.5 Viaggia a scartamento ridotto, il capitano. Che non trova il tempo per gli inserimenti e finisce per incartarsi. Dal 37’ st ACQUAH sv.
VALDIFIORI 6 Il suo senso della posizione lo rende prezioso. Fa schermo e rilancia, e il Toro si muove sotto le sue direttive.
BASELLI 5.5 Non pervenuto. Il calo atletico non lo aiuta a prendere in pugno il reparto centrale; e così finisce per andare in apnea troppo in fretta. Dal 13’ st OBI 6.
FALQUE 7.5 Sale a quota sette gol in classifica marcatori firmando due perle, una di testa, l’altra di sinistro. Il record di 13 gol realizzato al Genoa si avvicina. E dire che l’avvio era stato difficile, con quei due palloni persi aprendo il gioco con palloni orizzontali che vengono intercettati dai veronesi. Dal 24’ st BOYE’ 6.
BELOTTI 6.5 Spirito di sacrificio e ricorse, potenza offensiva e imprevedibile pericolosità: come dire che l’attacco influenzale è alle spalle.
LJAJIC 5.5 Croce e delizia del Toro. Offre le solite pennellate d’autore, ma al 13’ rimedia un giallo al limite del rosso evitabilissimo per una reazione nei confronti di Cacciatore.
 
CHIEVO
 
SORRENTINO 6 Una punta di emozione, per il portierone che ha legato la parte iniziale della sua carriera proprio al granata. Poi subisce due gol in due minuti senza responsabilità specifiche.
CACCIATORE 5 Avrebbe voluto celebrare la presenza numero 100 in serie A in maniera completamente diversa. Se ne va al 44’ della ripresa incassando per proteste il rosso diretto.
DAINELLI 5.5 S’infortuna dopo 25 secondi, viene ammonito al 24’ per fallo su Belotti. Segno di una serata difficile per arginare le folate granata.
GAMBERINI 5.5 Mette esperienza e mestiere al servizio della squadra.
GOBBI 5 Sulla sinistra viene spesso preso in mezzo dalla morsa Zappacosta-Iago Falque. E non riesce mai ad emergere.
DE GUZMAN 6 Eccola, la sorpresa servita da Maran: il nazionale olandese rinforza la linea centrale gialloblù. Dal 36’ st JALLOW sv.
RADOVANOVIC 6 Macina chilometri e si rende utile al collettivo gialloblù.
IZCO 5 Non riesce ad entrare in partita, commette qualche errore gratuito e rimane negli spogliatoi dopo l’intervallo. Per quanto si è visto, la sostituzione è meritata. Dal 1’ st MEGGIORINI 6.5 l’ex granata entra, prende applausi e sfiora il gol con una strepitosa rovesciata. Poi esce per infortunio. Dal 25’ st INGLESE 6.5 il suo gol arriva troppo tardi.
BIRSA 6 L’ex granata si è ormai specializzato sulle giocate di qualità. Non è al meglio per l’infortunio patito in nazionale; e si vede.
CASTRO 7 Si mette frequentemente in evidenza sul centrosinistra creando parecchi grattacapi al Toro. Talvolta però esagera nel dribbling e non sempre riesce a mettere l’indubbio tasso tecnico al servizio della squadra.
PELLISSIER 6.5 Va a caccia del gol numero 100 in serie A contro la squadra dei suoi sogni. Al 28’ ruba il tempo a Rossettini e sfiora il palo dal limite.
 
 
 
calcio

serie A
Torino calcio
Chievo Verona
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 360 volte