Inter, Pioli: ”A Napoli per vincere. Messi? Un sogno pericoloso”

Inter, Pioli: ''A Napoli per vincere. Messi? Un sogno pericoloso''Stefano Pioli (agf) MILANO – Il modello da seguire deve essere Mauro Icardi. Questo sottolinea Stefano Pioli alla vigilia della partita al San Paolo contro il Napoli in programma domani sera: “Mauro sta dimostrando di essere uno dei migliori centravanti al mondo. E’ un grande professionista, mette grande disponibilità, un esempio per i suoi compagni”. Il tecnico, nonostante il pari nel derby e la vittoria contro la Fiorentina, è ancora al lavoro per trovare l’equilibrio. Sul tema l’allenatore è ottimista, così come lo è sulla possibilità di conquistare un posto per la prossima Champions League, al momento ancora lontano: “La partita contro il Napoli è importante, ma non è l’ultimo treno”, spiega Pioli, che chiude parlando della proprietà: “Ci sono grandi ambizioni” e del desiderio di Tronchetti Provera di avere Messi in nerazzurro: “Sognare è bello, ma può essere pericoloso”.

Pioli, come è andato il summit societario di ieri?
“E’ stato positivo perché tutti i dirigenti stanno dando tanto supporto, trasmettono grinta e convinzione. Vogliamo fare bene e riportare l’Inter ai fasti del passato e ai vertici del campionato e in Europa. Ci sono grandi ambizioni”.

Come si ritrova la continuità?
“Abbiamo fatto delle cose buone, la squadra ha personalità, ma ha bisogno anche di trovare maggior fiducia e consapevolezza e con i risultati positivi potrà crescere ulteriormente”.
Ha la sensazione che la proprietà cinese voglia costruire il futuro con Pioli?
“Sì, hanno trasmesso la convinzione di costruire qualcosa a lungo termine, sono molto motivati, con idee innovative e l’ambizione di far diventare grande l’Inter”.
Si è fatto un’idea sui rinforzi di gennaio?
“Manca ancora un po’ di tempo, a breve ci rivedremo e farò le mie valutazioni alla società”.
Chiederà un’assunzione di responsabilità alla squadra?
“Ci sono sempre momenti difficili in una stagione. Nell’ultima partita siamo stati compatti, forse dovevamo chiuderla prima, ma abbiamo tanti giocatori di qualità che ci faranno crescere”.

Finora Candreva ed Eder si sono alternati, possono giocare insieme?
“Ognuno ha i suoi pallini, voi (i giornalisti, ndc) andate alla ricerca dei singoli, io vado alla ricerca di equilibri, ci sono tanti buoni giocatori e tutti possono dare una mano”.
Tronchetti Provera ha manifestato il suo sogno di vedere Messi all’Inter. Cosa ne pensa?
“Sognare è bello ma può essere pericoloso. Non abbiamo il tempo e il bisogno di pensare a cose che non sono alla nostra realtà”.
Medel in difesa ha capacità di difendere e impostare. Ranocchia può fare questo ruolo?
“Abbiamo potenziale importante in tutti i reparti, c’è e deve esserci competitività tra i giocatori per guadagnarsi un posto da titolare”.
Gabigol che problemi ha?
“Ha qualità, sta lavorando bene, deve prepararsi e farsi trovare pronto al momento giusto”.
Napoli-Inter è la sfida delle scontente, è un ultimo treno?
“Sicuramente è una partita importante, ma non è l’ultimo treno perché mancano tante partite”.
Cosa pensa del Napoli?
“E’ forte e gioca bene. Il San Paolo è un campo difficile, sappiamo cosa ci aspetta, ci siamo preparati bene, scenderemo in campo per vincere”. Inter

serie A
Protagonisti:
Stefano Pioli

Fonte: Repubblica

Commenti