Chievo-Genoa, Juric: “La prestazione mi soddisfa”

L’allenatore del Genoa Ivan Juric (getty)

Un punto in un campo tutt’altro che semplice, il Genoa esce dal ‘Bentegodi’ imbattuto. Così l’allenatore dei rossoblù Ivan Juric, piuttosto soddisfatto della prova dei suoi.

L’analisi di Juric – “Davvero un buon pareggio, lo vedo bene questo risultato perché arriva in un campo difficile. Abbiamo fatto bene il primo quarto d’ora, poi abbiamo perso un po’ troppo sulle seconde palle. Però nel secondo tempo abbiamo creato tante situazioni senza rischiare niente. La prestazione del secondo tempo mi soddisfa molto”. Un Genoa diverso tra casa e trasferta, soprattutto nei punti conquistati. Juric dice la sua sempre ai microfoni di Sky Sport. “Io vorrei vedere anche i punti delle altre squadre. Penso sia normale fare più punti in casa che fuori. Sette punti in trasferta non sono proprio pochi. Oggi siamo partiti molto bene, poi abbiamo sofferto. Però abbiamo portato noi la palla, creato tanto. La prestazione mi soddisfa”. Alla prossima di campionato, ecco l’Inter. Un avversario in crisi? “Sì. Però li troveremo arrabbiati, hanno grandissimi giocatori, sono capaci di tutto. Fanno tre gol in mezz’ora alla Fiorentina e poi soffrono”. L’allenatore del Genoa parla anche della sua esperienza in nerazzurro, come vice di Gasperini.”Io mi sono divertito tanto. Ho visto un mondo diverso, conosciuto tante brave persone. Ci è andata molto male perché non c’erano i presupposti. Però è stato bello vedere come funzionano le grandi squadre”.Laxalt oggi in tribuna. “Ha preso una botta sul ginocchio che non gli permetteva di correre bene. Niente di particolare, però non volevo si facesse male. Penso che Fiamozzi abbia fatto bene”. Se adesso vedrà un paio di partite dell’Inter? “No. Magari mi sveglio durante la notte e ci penso. Però non è una cosa pianificata e non va bene”.

A Sky anche Fiamozzi – “Partita molto combattuta, loro magari hanno da recriminare per il rigore sbagliato. Però è una buona prestazione, è un punto da tenerci stretto. A un certo punto abbiamo preso in mano la partita e abbiamo creato tanto”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 142 volte