Gandini: “Strootman? Ristabilita la giustizia”

Umberto Gandini, amministratore delegato della Roma (foto Getty)

L’amministratore delegato della Roma, Umberto Gandini, parla della super sfida di lunedì sera all’Olimpico tra Roma e Milan e torna sulla vicenda Strootman dopo la revoca della squalifica all’olandese.

Squalifica revocata: “Ristabilita giustizia” – Gandini torna a parlare della squalifica inflitta a Strootman, revocata successivamente dalla Corte sportiva d’appello della Figc: “E’ stata una giornata importante, perché è stato riaffermato qualcosa che noi sapevamo sin dall’inizio, e cioè che avevamo completamente ragione a opporci alla sentenza del giudice sportivo sulla squalifica di Strootman per una presunta simulazione con un’applicazione della prova tv assolutamente fuori luogo. E’ stata ristabilita giustizia e adesso abbiamo la possibilità di giocare le prossime partite con tutti i nostri migliori giocatori disponibili”.

Un super monday night – Su Juve-Roma: “Sarà la partita più importante della giornata, e una delle più importanti dell’anno, perchè le due squadre sono appaiate a pari punti dietro alla Juventus e si giocano quindi il titolo, magari effimero, di sfidante principale dei bianconeri”.

Sfida speciale – Per il dirigente giallorosso sarà il primo incrocio da ex dopo una vita trascorsa a Milanello. “Non si cancellano in un attimo 23 anni di lavoro in una società che mi ha dato tutto, ma è una vigilia particolare solo perché è una sfida importantissima – spiega ai microfoni della radio ufficiale di Trigoria -. Mi aspetto un confronto aperto, ma non penso che il Milan possa affrontarci a viso aperto, credo che sarà più nostra responsabilità fare la partita. Sono avversari da prendere con le molle, un ostacolo che troviamo sul nostro percorso verso l’eccellenza”.

Fonte: SkySport

Commenti