Le pagelle di Fiorentina- Cagliari: Chiesa un esempio. Borriello sfortunato

FIORENTINA
Tatarusanu 6.5: Da quando è arrivato Sportiello sembra un altro.   Reattivo su conclusione ravvicinata di Borriello. Rigenerato.
Tomovic 5: capro espiatorio per definizione, ormai raccoglie adepti sulla strada del cuore. Bravo ragazzo, ma parecchio confuso. Dal 21 st. Sanchez 5.5: ex mediano finito in analisi dopo le sue avventure da centrale e da terzino)
Gonzalo Rodríguez 5,5: c’era una volta un leader della difesa.
Astori 6: il nuovo leader. Lottatore senza fine, anche tra errori inevitabili.
Chiesa 6.5: gioca sempre un’altra partita. Più veloce, più testarda. Un esempio.
Vecino 5.5: Involuto
Borja Valero 5,5: fatica anche lui. Fa di tutto, perché così vuole Sousa. E questo non lo aiuta.
Tello 5: più lo guardi e più ti chiedi come facesse a frequentare gli spogliatoi del Barcellona.  Poi però tira fuori un cross vincente. Non rientra a coprire nemmeno morto.
Bernardeschi 6: quello più in palla. E infatti Sousa lo toglie. Si chiamano provocazioni. Dal 34 st. Badelj sv
Saponara 5.5: parte forte poi scompare. Dal 21 st. Ilicic 6: molta volontà e poca mira
Kalinic 6,5: anche lui poca mira per un bel pezzo. Poi però ecco il gol. 
 
CAGLIARI
Rafael 7: in almeno tre occasioni salva la porta. Sempre lucido si arrende solo oltre il novantesimo. 
Isla 5.5: Tello ogni tanto gli fugge via, ma alla fine non è un gran problema, perché lo spagnolo davanti a Rafael non sa quasi ami cosa fare.
Pisacane 5.5: fuori ruolo e fuori forma.
Alves 5: veloce come un Citroen due cavalli in salita.
Murru 6: Chiesa non è facile, è l’unico avversario che ce la mette tutta. Lui si sbatte come un pazzo. Dal 1 st. Miangue 5.5: rugginoso
Dessena 6:  sempre nella lotta, senza stupire. Ma qui, in affetti, non c’è niente di cui stupirsi.
Tachtsidis 5.5: partita confusa e non sempre attenta.
Barella 5.5: una cavalcata nel finale potrebbe regalare ai suoi un bel sogno. Ma arriva fuso davanti a Tatarusanu e il suo tiro è fuori rotta.  
Ionita 5: poco da ricordare. Dal 40 st Padoin sv
Joao Pedro 6: Bel primo tempo, i suoi cambi di passo e le sue giocate mandano in confusione la difesa di Sousa. Corre finché ce n’è.  Dal 28 st. Sau 6: un palo basta e avanza per meritare la sufficienza
Borriello 6: il più in palla là davanti. Sfortunato sotto porta ma sempre in grado di far paura. 

Arbitro Gavillucci 6: partita modello fine stagione. Lui si adegua.
 

calcio

serie A
pagelle fiorentina-cagliari
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti