Insigne, polemica con l’Empoli per l’esultanza

Al primo gol degli azzurri contro l’Empoli la panchina dei toscani si è molto arrabbiatta per l’esultanza dell’esterno. Un gesto che è stato interpretato come una provocazione, ma in realtà il giocatore si stava rivolgendo ai tifosi del Napoli dietro la panchina di Martusciello

Polemiche a Empoli dopo il gol con cui Lorenzo Insigne ha siglato l’1-0 del Napoli. La panchina dei toscani si è arrabbiata per l’esultanza del giocatore azzurro che è andato nei pressi della panchina toscana per festeggiare davanti alla telecamera. Gesto che gli avversari hanno interpretato come una provocazione. Insigne ha messo il dito davanti alla bocca come per dire “state zitti” alla panchina dell’Empoli che gli stava urlando. In realtà si è trattato di un malinteso: come spiegato da Hamsik agli avversari, i suoi gesti erano rivolti ai tifosi del Napoli dietro la panchina toscana.

Fonte: SkySport

Commenti