ALTRI SPORT & VARIE

Spezia-Benevento 1-3: vittoria scacciacrisi

Nella 33^ giornata del campionato di serie B, il Benevento va a far visita allo Spezia di mister Di Carlo. Allo stadio Alberto Picco lo Spezia è imbattuto da 9 turni (6 vittorie e 3 pareggi). I padroni di casa adottano un 4-3-3 e scendono in campo Chichizola tra i pali, Valentini, De Col, Ceccaroni e Migliore in difesa. Pulzetti, Signorelli e Djokovic a centrocampo, mentre Piccolo, Granoche e Fabbrini formano  il trio di attacco.

Nelle ultime 6 gare il Benevento ne ha perse 4. Mister Baroni si oppone con uno speculare 4-3-3; mandando in campo Gori tra i pali, Pezzi, Lucioni, Camporese e Gyamfi in difesa. Centrocampo con Eramo, Buzzegoli e Del Pinto. Tridente d’attacco composto da Ciciretti, Ceravolo e Cissè.

Partono forte gli uomini di Di Carlo: al 2’ è Granoche a colpire di testa un bel cross di Pulzetti, ma il pallone termina fuori. Il gol dei padroni di casa arriva al 12′: Piccolo si accentra dalla destra e fredda Gori con un tiro di sinistro.

Il Benevento fa fatica a creare azioni pericolose. Al 33’ è ancora lo Spezia a rendersi pericoloso con Granoche che, servito da Fabbrini, entra in area e lascia partire un gran tiro che colpisce l’esterno della rete.

Il Benevento, al 37’, ha un sussulto: Djokovic stende Ciciretti in area di rigore. Dal dischetto va Ceravolo che trasforma spiazzando il portiere. Buon primo tempo dei padroni di casa, i quali hanno pressato molto. Benevento che stenta a ritrovarsi.

Nella ripresa è un Benevento più autoritario.

I padroni di casa, comunque, al 56′ ci provano con Granoche, il quale da posizione angolata mette a sedere Gori, ma il suo pallonetto non centra la porta.

Il Benevento risponde al 65′: Ceravolo viene servito in profondità e approfitta di un’uscita a vuoto di Chichizola, il suo tiro, però, viene salvato sulla linea da Ceccaroni.

Gli Stregoni vanno in vantaggio all’ 81′: sugli sviluppi di un corner è Melara che colpisce il pallone con la spalla e porta in vantaggio i suoi.

Al 90′ gli uomini di Baroni chiudono il match: Ceravolo serve l’accorrente Ciciretti che mira l’angolino e sigla il terzo gol.

Nei minuti di recupero c’è un rigore per lo Spezia: fallo di Lopez su Baez. Dagli undici metri va Granoche, ma Gori è bravo ad intuire la traiettoria.

Vittoria che consente al Benevento di salire a quota 51 punti e scacciare una crisi di risultati che stava diventando pesante.

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.