Lo sfogo di Nagatomo: “Trattato come un criminale”

Il giapponese dell’Inter affida a un post su Twitter la reazione alle critiche dopo l’errore che ha provocato il gol con cui il Napoli ha battuto i nerazzurri: “In Italia non c’è rispetto: se fai bene sei un Dio, se sbagli non c’è alcun rispetto”

Un post su Twitter per sfogarsi contro le tante critiche, sfociate anche in insulti, dopo l’errore che ha causato il gol decisivo nella sconfitta dell’Inter contro il Napoli. Yuto Nagatomo affida a un post la sua reazione: “In Italia se fai bene sei adorato come un Dio, se sbagli sei criticato come un criminale. Non c’è morale, non c’è rispetto per la persona”, le dure parole del giapponese. “Orgoglioso di essere qui da sette anni”, conclude il terzino la cui la avventura all’Inter potrebbe essere giunta ai titoli di coda: “Comunque tutto questo mi dà forza per guardare avanti e al futuro”.

Fonte: SkySport

Commenti