Sitting Volley, Campania in festa al campionato italiano

Il sitting volley italiano parla sempre più campano. Al termine della prima tornata del campionato italiano di sitting volley (primo della storia), le selezioni, femminile e maschile, del Nola Città dei Gigli a.s.d. hanno staccato il pass per le semifinali scudetto che si disputeranno il 21 maggio a Gioia del Colle. Un risultato storico per il sitting volley campano rappresentato nella due giorni di Rotonda (Potenza) anche dall’UP Corpora San Marcellino. Il Nola Città dei Gigli a.s.d. al pari del Rotonda ha dominato la scena sia in ambito femminile che maschile ed ora attende l’esito del raggruppamento di Parma per conoscere il nome della squadra femminile da affrontare in semifinale. Nel tabellone maschile sarà il Tor Sapienza a giocarsi l’accesso alla finalissima con il team bruniano che si disputerà il giorno 3 giugno in occasione della tappa di World League in programma a Pesaro.

“Ha vinto l’inclusione e la gioia di vivere – ha esordito il presidente del C.R. della Fipav Campania, Ernesto Boccia – i successi del Nola Città dei Gigli a.s.d. sono i successi di tutta la regione che da tre anni si sta battendo e sacrificando per emergere in questa splendida disciplina paralimpica. La grande donne e i grandi uomini del nostro sitting volley sono ambasciatori di vita, sport e valori che valicano i confini del campo. A Rotonda, la Campania ha vinto perché è riuscita a portare due squadre, Nola e San Marcellino, e soprattutto un progetto che punta al futuro coinvolgendo i più giovani per abbattere le barriere delle disabilità. Ma il meglio deve ancora venire – ha concluso il presidente Ernesto Boccia – perché sarebbe fantastico festeggiare questa esaltante stagione cucendo il tricolore sul petto di una formazione campana”.

Area Comunicazione

C.R. FIPAV CAMPANIA

Commenti