Sampdoria, escluse fratture per Quagliarella

Fabio Quagliarella ha lasciato il campo nel corso del primo tempo (Getty)

Dopo aver segnato il gol del momentaneo vantaggio l’attaccante era stato costretto a lasciare il campo per una botta al costato. Trasportato in ospedale, gli accertamenti hanno diagnosticato un forte trauma da monitorare nei prossimi giorni

All’11° minuto della sfida tra la sua Sampdoria e il Chievo ha segnato il gol del momentaneo vantaggio; al 27’, poi, Fabio Quagliarella è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco per una botta al costato che gli ha impedito di continuare la sua partita. Il calciatore classe 1983 è stato così sostituito da Luis Muriel (al rientro 52 giorni dopo l’infortunio di Barranquilla, accolto da cori e applausi) e si è subito recato all’ospedale di Genova per svolgere gli accertamenti del caso. La lastra effettuata ha escluso fratture e nei prossimi giorni il giocatore farà ulteriori controlli per stabilire con maggiore certezza l‘entità del problema fisico e – soprattutto – i tempi di recupero.

Situazione da monitorare

Si temeva la rottura della costola ma il pericolo può considerarsi scampato. Resta ora da capire se Quagliarella potrà tornare in campo già nella prossima partita alla Dacia Arena contro l’Udinese oppure nell’ultima, sentitissima gara contro il “suo” Napoli, a Marassi il prossimo 28 maggio. Con quella segnata quest’oggi l’attaccante ha segnato la sua undicesima rete stagionale (a cui vanno aggiunti quattro assist) nelle 37 partite giocate in stagione. In seguito è poi anche arrivato il comunicato ufficiale della società ligure a confermare l’esito dei controlli medici a cui è stato sottoposto l’attaccante blucerchiati. Questa la nota del club.

Lunedì di riposo per la squadra

“I primi accertamenti ai quali è stato sottoposto Fabio Quagliarella subito dopo la sua uscita dal campo a causa di un trauma al costato hanno escluso fratture. Le condizioni dell’attaccante saranno valutate nelle prossime ore attraverso ulteriori esami. Nel frattempo alla squadra è stato concesso un lunedì di riposo: la ripresa al Mugnaini in vista della trasferta di Udine è stata fissata nel pomeriggio di martedì”. Saranno dunque necessari ulteriori test per capire se Quagliarella potrà tornare in campo in questa stagione, intanto lui – così come i suoi compagni – avranno un intero giorno di riposo per recuperare le energie. Da martedì ricominciano gli allenamento della Samp, la squadra (come dichiarato da Giampaolo nel post partita) riprenderà a correre con l’obiettivo di blindare l’attuale posizione in classifica negli ultimi due match di questo campionato.

Fonte: SkySport

Commenti