Lasagna: “Voglio migliorare il mio score in A”

Kevin Lasagna, nuovo rinforzo dell’Udinese (Lapresse)

Queste le prime parole da bianconero del nuovo attaccante di Delneri: “Cosa mi ha convinto? La piazza, che è molto bella, poi uno stadio stupendo di proprietà e una squadra molto buona. Vorrei superare i miei gol in A”

Dall’Eccellenza alla Serie A, fino al gol a San Siro. La storia di Kevin Lasagna è nota, conosciuta. Uno che qualche anno fa giocava in Promozione col rimborso spese e adesso, dopo una vita al Carpi, abbraccia una nuova avventura in Serie A, stavolta con l’Udinese di Gigi Delneri. Preso nel mercato di gennaio e dopo aver sfiorato una nuova promozione in Serie A, adesso Lasagna è pronto per la sua sfida in bianconero. “Sono felice, voglio migliorare il mio record di gol”. Durante la partenza per il ritiro, Lasagna ha parlato così a proposito della prossima stagione.

“Voglio migliorare il mio record di gol”

“Ho tanta voglia di iniziare e di trovarmi con i compagni. Non vedo l’ora di cominciare”. Un po’ di rammarico per il Carpi, sua ex squadra: “Avremmo potuto salire di nuovo in Serie A dopo la finale play-off. Però ho disputato una buona stagione e sono contento per quello”. Sulle caratteristiche: “Velocità e la forza fisica in primis”. Su Thereau: “Personalmente non lo conosco, ma come giocatore sì. Secondo me possiamo fare bene insieme. Obiettivo? Fare più gol della stagione con il Carpi in serie A (cinque, ndr).  Di Udine amo la piazza, che è molto bella, uno stadio stupendo di proprietà e la squadra, che è una buona squadra. Con Delneri ci siamo incontrati quando sono venuto a firmare il contratto a gennaio -dice lui – ma niente di più.

Bizzarri si presenta: “Sono a disposizione”

Tanti anni in Serie A tra Lazio, Pescara, Genoa, Chievo e Catania. Ora, una nuova sfida con la maglia dell’Udinese. Albano Bizzarri – portiere classe ’77 – si presenta, le sue prime parole da bianconero: “Si tratta di un’altra grande esperienza per me. Sono arrivato qui molto contento, molto motivato, arrivo in una grande società. Per quello che ho potuto vedere si tratta di un club molto organizzato e questo è un aspetto importante. Speriamo di vivere una bella annata, cercherò di dare il mio contributo alla squadra. Ora? Deciderà il mister qualsiasi cosa. Io mi metterò a disposizione dell’Udinese, del gruppo, cercherò di trasmettere la mia esperienza”. Sull’impressione all’Udinese: “Sono da 10 anni in Italia e non ho visto un impianto come quello friulano – racconta Bizzarri – Ho visto lo stadio durante la stagione appena conclusa, si tratta davvero di un impianto importante. Questa è una società molto moderna, di altissimo livello, in Italia sinceramente non ci sono molti esempi come questo”.

Fonte: SkySport

Commenti