Inter, Miranda sta bene: ci sarà contro la SPAL

Joao Miranda, difensore dell’Inter (getty)

Dopo la paura, le rassicurazioni: Joao Miranda sta bene. E da giovedì sarà subito a disposizione di Luciano Spalletti, pronto a giocarsi il posto da titolare in vista del match di domenica contro la SPAL. Pericolo scampato, dunque, per difensore brasiliano, tornato in Italia anzitempo dal ritiro della sua Nazionale: il durissimo scontro con il portiere della Roma Alisson nella gara contro l’Ecuador non ha avuto ripercussioni di nessun tipo, come certificato da un comunicato ufficiale diramato dall’Inter: “Joao Miranda, rientrato in giornata dal Brasile, a titolo precauzionale ha eseguito nel pomeriggio accertamenti clinici e strumentali presso l’Istituto Humanitas di Rozzano. L’esito degli esami è risultato negativo, il difensore nerazzurro sarà da domani a disposizione di Luciano Spalletti”.

Il giocatore aveva già dato segnali positivi nelle ore successive all’incidente di campo, quando aveva twittato in questo modo: “Grazie a Dio è stato solo uno spavento, purtroppo non posso continuare con la Seleçao, ma farò il tifo come i 207 milioni di brasiliani”. Prima della conferma della società nerazzurra, aveva parlato anche il medico della nazionale brasiliana, Rodrigo Lasmar, che aveva escluso un suo impiego nella seconda gara: ”Non ha mai perso conoscenza, ma aveva vuoti di memoria. Non ricordava il punteggio del match e nemmeno alcune fasi di gioco. In questi casi non vanno corsi rischi ulteriori perché un secondo trauma sarebbe pericoloso”. Ora, però, Miranda sta bene e già è pronto a tornare al lavoro per il match contro la SPAL.

Fonte: SkySport

Commenti