Bucchi: “Sconfitta ingiusta, siamo in crescita”

L’allenatore neroverde amareggiato per il KO in rimonta: “Il pareggio ci sarebbe stato stretto, abbiamo concesso poco o nulla. Siamo rammaricati, ma siamo in crescita. Berardi? Ha abituato tutti molto bene, sta migliorando”

Giornata ancora una volta amara per il Sassuolo di Cristian Bucchi che, nonostante il vantaggio iniziale, ha dovuto cedere contro l’Atalanta di Gasperini: 2-1 in rimonta per i nerazzurri allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia. Neroverdi ancora una volta KO e fermi a un solo punto in classifica: “Con grande onestà penso che oggi il pareggio ci sarebbe stato stretto”, ha ammesso l’allenatore ex Perugia al termine della partita. “Non siamo stati abili a concretizzarle, per alcune imprecisioni nostre ma anche per una gran prestazione di Berisha. Il rammarico è quello di non aver concesso nulla, abbiamo giocato con grande ardore. Bene nel possesso palla, siamo sicuramente in crescita”. Segnali positivi nonostante i pochi punti in classifica, con Berardi pronto a trascinare la squadra fuori dall’iniziale crisi: “Berardi ha abituato tutti molto bene – ha continuato Bucchi parlando del talento azzurro – Sta crescendo ulteriormente, credo che abbia le qualità per ricoprire tutti i ruoli. Ha libertà di svariare, ha messo due o tre volte i suoi compagni davanti al portiere. La dedizione lo ripagherà”.

Fonte: SkySport

Commenti