Il punto sulla A dopo la terza giornata

published at 8:30 in COPERTINA, IL PUNTO SULLA A
Il punto sulla A dopo la terza giornata

Con il posticipo tra Bologna e Napoli, si è conclusa, ieri sera, la terza giornata del massimo campionato italiano, aperta dal successo della Juventus per 3 a 0  sul Chievo di sabato e dalla vittoria, nell’anticipo domenicale dell’ora di pranzo, dell’Inter a San Siro, per 2 a 0,contro la Spal. La squadra di Sarri, in virtù del blitz del Dall’Ara, per 3 a 0, contro i rossoblù di Donadoni, aggancia, in testa alla classifica i bianconeri ed i nerazzurri, a punteggio pieno. Dopo un primo tempo scialbo, il Napoli si illumina dopo 15 minuti della ripresa e fa sua la gara con i guizzi di Callejon, Mertens e Zielinsky. Giungono così altri tre punti preziosi nella corsa al vertice, dopo una gara in cui i padroni di casa hanno opposto una buona resistenza, ma nulla hanno potuto contro la classe di gente come Calllejon Insigne e Mertens. Nel pomeriggio, intanto il Milan del nuovo corso affondava all’Olimpico contro una Lazio trascinata da Ciro Immobile autore di una tripletta. Il risultato finale di 4 a 1 non fa una grinza: questo Milan ha ancora molto da imparare. Cinquina della Fiorentina al Bentegodi , un 5 a 0 contro la neo promossa compagine veneta di Fabio Pecchia che mette a nudo tutti i limiti di un Verona candidato a soffrire. Sau sardo doc regala la prima vittoria di questo torneo al Cagliari nel nuovo stadio.  Primi tre punti per l’Atalanta di Gasperini che battono in rimonta, con i gol di Cornelius e Petagna,  un coriaceo Sassuolo, passato in vantaggio con Sensi. Genoa battuto di misura ad Udine con una rete di Ianto. Infine terzo k o di fila per i campani del Benevento, costretti alla resa, tra le mura amiche del Vigorito,  dal Torino nei minuti di recupero da un gol di Iago Falque, E domenica, al San Paolo, ci sarà il primo derby campano della serie A tra partenopei e sanniti.

Questo articolo è stato letto 497 volte

You must be logged in to post a comment Login