Rastelli: “Gara chiave, punti che valgono doppio”

Rastelli, Cagliari (Getty)

Tanta soddisfazione nelle parole dell’allenatore rossoblù dopo il successo della sua squadra in trasferta contro la Spal: “Questa era una partita chiave, grazie a una prova di carattere abbiamo portato a casa dei punti che valgono doppio”

Dopo Crotone, adesso la Spal: secondo successo consecutivo per la formazione rossoblù, che torna a casa con i tre punti in tasca dalla trasferta di Ferrara. E Massimo Rastelli non nasconde la sua gioia per la vittoria ottenuta dalla sua squadra: “Questa era una di quelle quattro-cinque partite chiave che capitano nell’arco di una stagione, la prima di un trittico di tre gare in una settimana. Punti doppi che abbiamo portato a casa con una prova di carattere, soffrendo solo negli ultimi minuti del primo tempo e nei primi della ripresa. Abbiamo tenuto bene la gestione del pallone e nel finale abbiamo legittimato. Se proprio devo muovere un rimprovero ai ragazzi è proprio quello di non avere chiuso definitivamente la partita: poteva bastare poco per riaprirla e soffrire nel finale. Fortunatamente è stato bravissimo Cragno”. L’allenatore del Cagliari ha poi proseguito nella sua analisi: “Tutta la settimana l’avevamo preparata così, con continui due contro due a  tamponare i loro esterni. La squadra ha giocato a calcio: quando si vede uno come Pavoletti che al 93’ compie un recupero importante al limite dell’area vuol dire che tutti hanno capito lo spirito giusto, anche se non siamo ancora al cento per cento”.

Un gol bellissimo a chiudere definitivamente il match, nel successo in trasferta del Cagliari sulla Spal c’è la firma di Joao Pedro. “È un tiro che provo spesso, stavolta è andata bene. Un bel gol, arrivato nel momento giusto, quando la Spal stava attaccando alla ricerca del pareggio. Nel primo tempo ho cercato anche il gol in rovesciata ma sarebbe stato troppo. La dedica? A mio figlio come gli altri segnati prima e come quelli che verranno”, le parole dell’attaccante rossoblù. Che poi analizza il successo sulla Spal: “Avevamo preparato bene la partita, sapevamo che sarebbe stata dura. Abbiamo giocato alla grande, soffrendo quando bisognava soffrire ma creando anche tante occasioni, nel finale avremmo potuto segnare il terzo gol. Nelle prime due partite avevamo giocato bene senza raccogliere nulla: ci voleva una risposta ed è arrivata. Adesso vogliamo trovare continuità”, ha concluso Joao Pedro.

Fonte: SkySport

Commenti